Categorie

Annunciati i candidati agli Amaze Awards 2022

Annunciati i candidati agli Amaze Awards 2022

11a edizione dei premi annuali a Berlino.

Sommario[Hide][Show]
Premi Stupore 2022

L’annuale Amaze Fest è alle porte, il festival dei giochi d’autore e dei media ludici che si tiene a Berlino ha annunciato i candidati per gli Amaze Awards 2022. Per quelli di voi che non conoscono il festival, Amaze Fest è nel suo 11th anno e mira a celebrare quegli splendidi giochi d’autore che spuntano durante tutto l’anno da tutto il mondo, coronando i loro risultati spesso non riconosciuti con questo premio annuale.

Gli organizzatori del festival hanno affermato che quest’anno hanno ricevuto 189 candidature da 51 paesi, ma come la maggior parte delle liste finali, è stato necessario ridurre a soli 25 progetti. Alcuni di questi titoli che potresti conoscere lo sono Norco, Tux e Fanny, Sable, e Come dire addio (nella foto sopra).

In programma il 17 maggioth, 2022, a Berlino, i 25 candidati si contenderanno solo 5 premi, più il premio del pubblico. I vincitori saranno selezionati da un gran giurì composto dai precedenti vincitori del festival, nonché da altri esperti provenienti da una varietà di campi. L’evento sarà virtuale, il che significa che potrai partecipare se questo riscuote davvero il tuo interesse, controlla il sito Web per informazioni.

Per un elenco completo dei candidati e delle menzioni d’onore, vedere l’elenco seguente:

Candidati

  • Un piccolo drappo del paradiso – Questa non è una compagnia teatrale (USA)
  • Stream Challenge di Artholomew Video – Alistair Aitcheson (Regno Unito)
  • Atuel – Cooperativa Matajuegos (AR)
  • Tradimento al club basso – Cosmo D (Stati Uniti)
  • CUPOLA FORATA – Furia dei Goblin (DK)
  • Fix Fox – Rendlike (CZ)
  • Dammi la forza – James Poole e Laura Ryder (IR)
  • Come dire addio – ARTE Francia / Florian & Baptiste (FR)
  • Cabaret – Giochi di teoria della persona (MIO)
  • Mini Maker: fai una cosa – Rare House Inc. (CIRCA)
  • NORCO – Raw Fury / Geografia dei robot (Stati Uniti)
  • Non per la trasmissione – NotGames (Regno Unito)
  • Okthryssia e le avventure burocratiche di Saturnia – Fantasia Malware (DE)
  • Battere le mani con una mano – Handygames / Bad Dream Games (Stati Uniti)
  • SABELLA – Raw Fury / Shedworks (Regno Unito)
  • Trituratori – FoamPunch (BE, SW, FR, CA, NL)
  • Snack Hunter – PolyPirates (DE)
  • Super è caldo – Younès Rabii (MA, FR, Regno Unito)
  • Tè per Dio – stanza vuota (PL)
  • Il gioco di me – Aleyeldin Baracat (EG)
  • La chiave del tartaro – Portata verticale (PT)
  • Titanic II: Orchestra per morire in mare – Flan Falacci (Stati Uniti)
  • Tux e Fanny – Albert Birney e Gabriel Koenig (CA, USA)
  • Dissotterra U – Kara Stone (CA)
  • Noi siamo uno – Studio Testa Piatta (AT)

Menzioni d’onore

  • Alba: un’avventura nella fauna selvatica – Ustwo games (Regno Unito)
  • Appartamento – Kalonica Quigley + Mais Wallin (AU)
  • Mentre la fine si avvicinava – Cindy Poremba e Maxwell Lander (CA)
  • Una natura morta tragica e accidentale – Opera comune (Stati Uniti)
  • Strutture mortali – David Denyer e Sami El-Enany (Regno Unito, EG)
  • Deja vu VR – Capsula spaziale (DE)
  • gnocco.amore – il personale dei parchi (BZ, US, AU)
  • fili di vetro – Creazioni causa / ASA FF (AT, VN, DE, FR)
  • Gemelli perduti 2 – Playdew (PK)
  • Museo degli stanziamenti mediocri – Michael Luo (USA/CN)
  • TUTTO QUANTO – Studio Inkyfox alias Jonas Manke (DE)
  • Ingegneria Sebil – Phil Welden (Stati Uniti)
  • Il Grande Con – Mighty Yell (CA)
  • La favolosa macchina della paura – Fictionrama Studios (ES)
  • Lo Zium Gallery – Michael Berto con The Zium Artists (US, FR, UK, CA, IT, NL, DE, AU)

Fonte