Categorie

Aspyr Media acquisisce lo sviluppatore canadese Beamdog

Aspyr Media acquisisce lo sviluppatore canadese Beamdog

I perenni spendaccioni di nuovo.

Aspyr Media

Un’altra importante acquisizione ha colpito oggi l’industria dei giochi che potrebbe influenzare il futuro di alcuni titoli molto amati. Beamdog, che sono gli sviluppatori di 2012s Baldur’s Gate: Enhanced Edition e Planescape: Tormento, sono stati acquistati dai big spender Embracer Group attraverso una delle loro filiali, Aspyr Media. Sebbene la commissione non sia stata confermata, aspettati che sia un grosso affare, come di solito accade con questi tipi di acquisizioni.

Con Aspyr Media che ora possiede Beamdog, significa che opereranno come studio indipendente all’interno del gruppo stesso. Gli stessi Aspyr sono stati acquistati da Embracer Group nel febbraio 2021 e sono stati quindi collocati sotto l’ombrello di Sabre Interactive. Un’azienda all’interno di un’azienda, all’interno di un’azienda, questo è come il Inizio delle acquisizioni aziendali.

Gli stessi Beamdog hanno guadagnato un po’ di seguito da quando sono stati fondati nel 2009 dai principali operatori BioWare Trent Oster e Cameron Tofer. Sono noti per il loro lavoro sui giochi di ruolo che prendono ispirazione da Dungeons & Dragons modello, con loro Porta di Baldur i titoli sono alcuni dei loro giochi più amati negli ultimi anni.

Anche con questa acquisizione, l’azienda continuerà ancora sotto la guida di Oster grazie alla sua conoscenza e competenza. Lavoreranno a stretto contatto con Aspyr per sviluppare nuovi giochi, come il gioco di ruolo appena annunciato Forza miticache uscirà a fine mese su Epic Games Store.

Il CEO di Aspyr Ted Staloch ha detto la sua sul nuovo accordo: “Beamdog è un gruppo di enorme talento che ammiriamo da un po’ di tempo. La loro filosofia di sviluppo e la visione dello studio sono perfettamente in linea con la nostra”. Staloch ha aggiunto: “Non vediamo l’ora di vederli realizzare la loro ambizione con un nuovo gioco Forza mitica, massimizzando al contempo il potenziale a lungo termine di un incredibile archivio di giochi classici”. Beh, qualcuno sembra eccitante. Speriamo che questo accordo sia vantaggioso per tutte le parti coinvolte e che nessuna di queste individualità vada perduta.

Fonte