Categorie

Assassin’s Creed Mirage non è solo per adulti, Ubisoft conferma che nessun vero gioco d’azzardo

Assassin's Creed Mirage può essere classificato solo per adulti a causa del gioco d'azzardo reale

Aggiornare: Ubisoft ha confermato che Assassin’s Creed Mirage non ha un vero gioco d’azzardo e che le valutazioni di Solo adulti per il gioco sono un errore: “In seguito all’annuncio di Assassin’s Creed Mirage durante Ubisoft Forward, alcune pagine del negozio hanno mostrato erroneamente il gioco per i preordini con un Solo per adulti Classificazione ESRB Mentre Assassin’s Creed Mirage è ancora in attesa di valutazione, Ubisoft vuole rassicurare i giocatori che nel gioco non sono presenti giochi d’azzardo o lootbox reali.”

Storia originale: Assassin’s Creed Mirage, l’atteso gioco d’azione e avventura di Ubisoft, Assassin’s Creed Mirage, potrebbe essere valutato dall’ESRB come un gioco per soli adulti senza precedenti, grazie all’inclusione del “gioco d’azzardo reale”. Il consiglio di valutazione degli Stati Uniti classifica questo come “scommettere o scommettere denaro o valuta reale”. Questo è diverso dal “gioco d’azzardo simulato”, che è descritto come gioco d’azzardo “senza scommettere o scommettere denaro o valuta reale”.

La valutazione è apparsa per la prima volta su Xbox Store, dove inizialmente pensavamo fosse un errore. Tuttavia, i fan più attenti di ResetEra hanno notato che anche il livestream di Ubisoft di ieri è stato contrassegnato come AO dall’ESRB. Supponendo che tutto ciò sia accurato, significa che potrebbe esserci un modo per scommettere con soldi veri all’interno di Mirage, anche se ovviamente verificheremo con i rappresentanti dell’editore francese e cercheremo di scoprire esattamente cosa sta succedendo qui. Attualmente, non ci sono valutazioni elencate su Negozio PS.

Mirage è ambientato a Baghdad, quindi non sarebbe insolito che ci fossero dei minigiochi nell’universo, potenzialmente ispirati a scommesse storiche o giochi d’azzardo. Ma ti aspetteresti che qualcosa del genere rientri nei limiti del “gioco d’azzardo simulato”, quindi non siamo del tutto sicuri di cosa stia succedendo qui. L’Xbox Store menziona anche gli “acquisti in-game”, ma questo è normale in questi giorni, no? Il numero di videogiochi classificati AO è incredibilmente piccolo, quindi sarà interessante vedere se si tratta di un errore o se Ubisoft sta davvero alzando la temperatura di una tacca.