Categorie

Bandai Namco sarebbe stata oggetto di un attacco ransomware

Bandai Namco sarebbe stata oggetto di un attacco ransomware

Bandai Namco, il principale editore di giochi giapponese, è apparentemente vittima di un attacco informatico. Questo secondo vx-underground, un gruppo che segnala e raccoglie informazioni su malware e criminalità informatica (grazie, VGC).

Poco si sa del presunto attacco, ma è stato riferito che l’editore è caduto vittima di un ransomware. Ciò significa che i dati di Bandai Namco potrebbero essere stati crittografati o altrimenti bloccati, con il gruppo incriminato che minaccia di rilasciare le informazioni pubblicamente a meno che le sue richieste non vengano soddisfatte.

Attualmente, Bandai Namco non ha ufficialmente riconosciuto l’attacco, anche se se è vero ci aspetteremmo che presto venga rilasciata una sorta di dichiarazione.

Questo non è l’unico attacco informatico nella memoria recente. CD Projekt RED ha subito un attacco ransomware l’anno scorso, con la perdita di dati che apparentemente includeva il codice sorgente di Cyberpunk 2077 e The Witcher 3: Wild Hunt. Allo stesso modo, EA è stata presa di mira nel 2021, con il furto del codice sorgente del gioco e del motore.

Aggiorneremo questo articolo se sentiamo altro.