Categorie

Bandai Namco spera di lavorare con l’autore Brandon Sanderson, ha “A Soulsborne Pitch”

I giochi di Dark Souls portati offline a causa dell'exploit di RCE, potrebbero influire su Elden Ring

Editore di Anello dell’Elden e Anime scureBandai Namco, ha contattato l’autore fantasy americano Brandon Sanderson in merito a una collaborazione che potrebbe verificarsi in futuro, ha rivelato.

Durante un live streaming di questa settimana, l’autore, noto soprattutto per i romanzi fantasy Mistborn e Stormlight Archive, ha estratto dalla confezione un pacco che ha ricevuto da Bandai Namco.

Il video mostra l’autore che riceve un grande Anello dell’Elden pacchetto che, all’apertura, conteneva una spada, un mantello e vari altri articoli basati sul gioco From Software. Il pacchetto è arrivato anche con una nota della stessa Bandai Namco.

“Sono interessati a fare qualcosa insieme, è quello che dice”, ha detto Sanderson durante lo streaming. “Lo sono anch’io, in realtà. Questo è il modo in cui rollo: in realtà ho un lancio per loro nella parte posteriore della mia testa… quindi potrei dover inviare loro il mio lancio e vedere cosa ne pensano.

L’autore ha anche affermato di aver già escogitato un campo per un gioco simile a Souls.

“Ho sempre un campo per tutto. Questa è la cosa. Tipo, ‘se dovessi mai fare un gioco di Soulsborne, cosa farei?’ Ragazzi, sapete cosa è successo quando ho pensato: “Mi chiedevo cosa avrei fatto se avessi mai scritto una storia di Magic: The Gathering?”

“Ho passato quattro anni a sviluppare una storia di Magic: The Gathering in modo che quando Magic mi ha contattato e mi ha detto: ‘Ehi, vuoi scrivere una storia?’ Potrei dire: “Sì, ne ho già uno e lo scriverò!” E l’ho fatto.

“Allo stesso modo, ho pensato, ‘cosa farei se facessi un tipo di gioco Soulsborne?’ Ovviamente, non posso deciderlo io, giusto? Ma ce l’ho nella parte posteriore della mia testa, quindi forse voi ragazzi sentirete qualcosa da me. Ho delle idee… Ho sempre delle idee”.

Anello dell’Elden è una collaborazione con l’autore fantasy George RR Martin, che Sanderson ha precedentemente sostenuto durante un live streaming all’inizio di quest’anno che avrebbe dovuto essere lui a scriverlo su Martin.

“La maggior parte [these requests] vai dall’agente in questi giorni, ma a volte vengono fuori per me, ma lasciami essere salato “, ha detto.

“From Software decide di realizzare un gioco fantasy e collaborare con un romanziere fantasy, giusto?

“E scelgono qualcuno che trascorre le sue giornate a bloggare sulla NFL, piuttosto che la persona che ha giocato le sue partite dai tempi di King’s Field, e ha elencato le sue partite tra le sue prime 10 costantemente nel tempo? A cosa state pensando, gente?

“Se non lo sai, sono andati da George e hanno fatto un gioco con George, e io ho detto, George non gioca ai videogiochi. Giorgio non ne ha idea. Quindi, comunque, ecco qua”.

Sanderson, i cui romanzi di Mistborn acclamati dalla critica hanno ricevuto un crossover Fortnite nel maggio 2021, potenzialmente uno dei più grandi giochi in circolazione oggi.

Sarà interessante vedere cosa scopriranno in futuro sia Bandai Namco che Brandon Sanderson.

Fonte