Categorie

Chris Pratt Critica per il ruolo di Mario, sarà presto dimenticato

Chris Pratt Critica per il ruolo di Mario, sarà presto dimenticato

L’attore è stato annunciato negli ultimi tempi.

Critica a Chris Pratt
Chris Pratt darà la voce a Mario nel film in uscita

Da quando è stato annunciato l’imminente film di Mario, attualmente senza titolo, le critiche a Chris Pratt sono state su un altro livello per quanto riguarda il suo ruolo di voce confermata come l’idraulico di fama mondiale. Tuttavia, le critiche sono ingiuste e saranno presto dimenticate quando il film uscirà, secondo uno dei produttori del film.

La decisione di scegliere il pezzo di Hollywood – star del MCU e mondo giurassico – come Mario, ha decisamente alzato qualche sopracciglio. Aveva più a che fare con il fatto che le star, ma attori “doppiatori” non provati, venivano scelti per questi ruoli prima delle cementate star del doppiaggio. Ora, però, Chris Meledandri, capo dello studio di animazione di Mario e Minions, Illumination, ha risposto molto forte alle critiche di Chris Pratt.

Meledandri ha dichiarato in una recente intervista: “Quando le persone ascoltano la performance di Chris Pratt, le critiche svaniranno presto, forse non del tutto: le persone amano esprimere opinioni, come dovrebbero”. Ha ragione però, alla gente piace esprimere un’opinione; “perché il ruolo non va a qualcuno che è italoamericano” è stata solo una delle tante critiche rivolte alla troupe del film senza titolo di Mario.

Il produttore del film ha continuato dicendo: “Non sono sicuro che questa sia la difesa più intelligente, ma come persona che ha origini italoamericane, sento di poter prendere quella decisione senza preoccuparmi di offendere italiani o italoamericani… penso andrà tutto bene”. Un punto molto ben espresso dall’uomo stesso.

Ad aprile, la produzione del film è stata posticipata e l’uscita è stata quindi posticipata, ora guardando un cinema uscito nell’aprile 2023. E se lo volevi dalla bocca del cavallo, era solo il creatore di Mario, Shigeru Miyamoto che ha confermato il ritardo tramite l’account Twitter ufficiale di Nintendo.

Per le persone che criticano Chris Pratt prima ancora di averlo sentito parlare, devi solo aspettare altri 11 mesi prima di poter esprimere un altro giudizio. Il film uscirà in Nord America il 7 aprile e in Giappone il 28 aprile.

Fonte