Categorie

Cosa ne pensi di Call of Duty Quarrel di Microsoft e Sony?

Cosa ne pensi di Call of Duty Quarrel di Microsoft e Sony?

È stato un periodo abbastanza drammatico nella terra dei giochi, poiché l’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft, che ha sconvolto il settore, è diventata più nitida. Annunciato all’inizio di quest’anno, gli analisti da poltrona hanno discusso tra loro di quanto l’accordo proposto influirà sui concorrenti dell’azienda; franchise come Call of Duty diventeranno esclusivi per Xbox? Sony può fare a meno del suo rapporto di lunga data con l’editore? Alcuni dettagli più recenti stanno iniziando a rispondere a tali domande.

All’inizio di questo mese, il governo del Regno Unito ha dichiarato che avrebbe indagato ulteriormente sull’acquisizione, poiché i suoi risultati iniziali mettono in dubbio come potrebbe danneggiare i concorrenti. In risposta, il capo di Xbox Phil Spencer ha ribadito l’intenzione dell’azienda di mantenere Call of Duty multipiattaforma. Entrando più nel dettaglio, ha rilasciato una dichiarazione su un accordo tra Microsoft e Sony, assicurando che il franchise sempre popolare sarebbe rimasto su PlayStation per “almeno molti altri anni”.

Call of Duty Modern Warfare 2 PS5 PS4

Questo sembrava placare la maggior parte dei fan, ma questa affermazione in qualche modo si è ritorta contro. Il boss di PlayStation Jim Ryan non ha impiegato molto a rilasciare una sua dichiarazione, fornendo il suo punto di vista sulla situazione. Ha definito l’offerta, che apparentemente promette Call of Duty su piattaforme PlayStation per altri tre anni oltre i contratti esistenti, “inadeguata su molti livelli”. Supponendo che l’acquisizione alla fine andrà a buon fine, la proposta di Microsoft significherà che, in pochi anni, Call of Duty diventerà davvero una serie esclusiva per console.

Le lamentele di Ryan sono certamente comprensibili. Il titolare della piattaforma ha collaborato per anni con il franchise FPS per garantire il marketing adiacente a PlayStation e contenuti esclusivi, quindi Microsoft che si è lanciata in picchiata per potenzialmente togliere tutto ciò – dagli utenti di Sony e PlayStation – dà alla causa un ragionevole motivo di preoccupazione. D’altra parte, se l’accordo dovesse davvero concludersi, Activision Blizzard e tutti i suoi giochi saranno di proprietà di Microsoft e potrà fare tutto ciò che vuole. Sono affari grandi e cattivi, ma sono ancora solo affari. Sony certamente non è innocente di fare grandi acquisizioni – ha acquistato studi tutto l’anno, in particolare Bungie – ma si potrebbe sostenere che nulla potrà battere MS con ActiBlizz in tasca.

Call of Duty Modern Warfare 2 PS5 PS4

Qualunque sia la tua opinione su questo dramma del settore, vogliamo ascoltarla. Cosa ne pensi del controverso “accordo” su Call of Duty? Jim Ryan ha ragione a metterlo in discussione? Microsoft deve qualcosa a Sony? Qualcuna delle ultime importa? Ti mancherebbe CoD se alla fine saltasse PlayStation? Dite la vostra nella sezione commenti qui sotto.