Categorie

Dettagliate le meccaniche degli scudi e le mosse distintive delle armi di God of War Ragnarok

Dettagliate le meccaniche degli scudi e le mosse distintive delle armi di God of War Ragnarok

La data di uscita di God of War Ragnarok, il 9 novembre, si avvicina rapidamente e l’eccitazione è palpabile tra i fedeli PlayStation. La prossima avventura di Kratos riceverà il trattamento di copertina di Game Informer a settembre (con l’edizione digitale ora disponibile) e sappiamo che stanno arrivando nuovi filmati di gioco. Oggi abbiamo appreso alcune gustose curiosità sul sistema di combattimento rinnovato del gioco.

Nello specifico, una piccola modifica alla funzione del pulsante Triangolo consentirà più opzioni di combattimento. I principali designer di combattimento Mihir Sheth e Denny Yeh delineano i cambiamenti in una nuova funzionalità di Game Informer, nonché la filosofia alla base delle decisioni. Sheth spiega:

“Nell’ultima partita, se premevi Triangolo, richiamavi l’ascia, ma se avevi già l’ascia non succedeva nulla. Se avevi le Blades of Chaos e hai premuto Triangolo, sei semplicemente tornato all’ascia. Abbiamo esaminato quel concetto e ci siamo chiesti: ‘E se potessi fare qualcosa di un po’ diverso con quel pulsante: un’intera nuova serie di mosse.'”

Ora, ogni arma avrà quelle che vengono chiamate Weapon Signature Moves, che consentono a Kratos di fonderle rispettivamente con il potere elementale del ghiaccio o del fuoco. Per il Leviatano Axe, questo si chiama Frost Awaken, e per le Blades of Chaos, Whiplash.

Inoltre, abbiamo appreso che gli scudi avrebbero funzionato in modo diverso questa volta, ognuno con uno stile di gioco particolare. Lo Scudo Intrepido, ad esempio, andrà a beneficio dei giocatori con abilità elevate, poiché parare all’ultimo momento lo farà brillare di rosso e consentirà loro di scatenare un attacco smash punitivo, stordendo i nemici e lanciandoli in aria.

vai 1vai 2vai 3vai 4Immagini: Informatore di gioco

Lo Stonewall Shield, nel frattempo, è progettato per i giocatori che preferiscono uno stile di gioco più tank. Non sarai in grado di parare, assorbendo invece il danno in arrivo, che può essere accumulato e rilasciato come un’onda d’urto, facendo saltare in aria gli avversari. Il compromesso è che diventa più instabile man mano che subisce danni, aprendo Kratos agli attacchi che rompono i blocchi.

Ci saranno altri scudi che i giocatori potranno trovare nel loro viaggio attraverso The Nine Realms e non vediamo l’ora di provarli tutti noi stessi. Cosa ne pensi di questi miglioramenti al sistema di battaglia di Ragnarok? Preparati alla guerra nella sezione commenti qui sotto.