Categorie

Diablo Immortal non verrà rilasciato nei Paesi Bassi e in Belgio

Gli sviluppatori di Diablo Immortal rivelano "Roadmap To Hell"

Diablo Immortal non vedrà un rilascio in Belgio e nei Paesi Bassi a causa delle leggi contro il gioco d’azzardo.

Alla fine di aprile, Blizzard ha annunciato che il gioco free-to-play Diablo Immortale uscirà il 2 giugno per smartphone e come beta per PC. Poco dopo l’annuncio, è stato possibile per i giocatori nei Paesi Bassi e in Belgio pre-registrarsi per il gioco, ma non per molto tempo la pre-registrazione è stata successivamente revocata.

Il blog online Tweakers si è messo in contatto con il communication manager di Activision-Blizzard Benelux per chiedere un commento su questa modifica, al quale il communication manager ha confermato che il gioco non uscirà su App Store o su battle.net nel paesi interessati. “Ciò è correlato alle attuali condizioni operative per i giochi in quei paesi”, cita Blizzard come motivo.

La Commissione belga per il gioco ha leggi severe contro le loot box. Se possono essere acquistati con denaro e se il caso gioca un ruolo nell’ottenere il contenuto, sono contro la legge sul gioco d’azzardo.

Nei Paesi Bassi la legge olandese sul gioco è leggermente diversa, una loot box è solo un gioco d’azzardo se il suo contenuto rappresenta un valore economico. Ciò significa che dovrebbe essere possibile scambiare l’oggetto virtuale su un mercato con denaro reale. Finora, ciò che è noto è che non è possibile scambiare oggetti virtuali su un mercato.

Questa non è la prima volta che vediamo la legge olandese e belga chiudere le loot box, un paio d’anni fa le loot box in CS:GO sono state rimosse nei Paesi Bassi e in Belgio per lo stesso motivo.

Fonte