Categorie

EA smentisce le voci sull’acquisizione, rimarrà indipendente

EA smentisce le voci sull'acquisizione, rimarrà indipendente

Electronic Arts è uno dei più grandi editori di videogiochi che ci siano, ma come dimostra l’enorme acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft, ciò non significa necessariamente che rimarrà indipendente. All’inizio di quest’anno, abbiamo sentito notizie secondo cui la società californiana era in trattative con le principali società per un’acquisizione, tra cui Disney, Apple e Amazon, tra le altre. Nella sua ultima chiamata sugli utili, tuttavia, l’editore ha dichiarato che intende continuare così com’è.

Il CEO Andrew Wilson ha detto agli investitori che EA si trova in una “posizione incredibile” e, in seguito all’accordo Xbox/ActiBlizz, diventerà il “più grande sviluppatore ed editore indipendente di intrattenimento interattivo al mondo”. Per quanto riguarda Wilson, l’azienda gode di ottima salute e ha un brillante futuro davanti a sé.

“In un mondo in cui il gioco sta diventando sempre più importante per la vita della Gen Z e della Gen Alpha, che sarà la prima generazione in termini di consumo e intrattenimento per il futuro, non credo che potremmo trovarci in una posizione più forte come azienda autonoma”, dice, aggiungendo di sentirsi “molto, molto fiducioso” riguardo al futuro. Fondamentalmente, nonostante quei rapporti precedenti, EA rimane indipendente.

Quindi, se avevi dubbi sul fatto che la libreria di EA fosse bloccata su una piattaforma o un’altra, non devi preoccuparti. Ti aspettavi che un’altra società si impadronisse di EA? Credi che accadrà comunque più avanti in futuro? Discuti nella sezione commenti qui sotto.