Categorie

Ecco perché Returnal ha vinto i BAFTA per la progettazione di musica e audio

Ecco perché Returnal ha vinto i BAFTA per la progettazione di musica e audio


Nel caso te lo fossi perso, Returnal ha ripulito i recenti BAFTA Games Awards. Selene potrebbe essere intrappolata in un inferno sempre ripetuto, ma almeno la sua lotta ha fatto guadagnare allo sviluppatore Housemarque un totale di quattro maschere d’oro. I premi includono Best Performance in a Leading Role (grazie a Jane Perry), Best Game, Audio Achievement e Best Music. Se non hai ancora giocato al gioco e sei curioso di sapere perché si è guadagnato così tanti riconoscimenti, il video sopra ti copre, beh, per gli ultimi due, comunque.

Con l’aggiornamento dell’Ascensione di Returnal è arrivata la modalità infinita Torre di Sisifo, che offre ai giocatori una sfida crescente da padroneggiare. Ovviamente, con questo nuovo contenuto arriva nuova musica e Glen Andrew Brown del team Creative Arts Music di PlayStation Studios spiega come la colonna sonora reagisce al giocatore e aumenta la tensione.

In poche parole, le nuove tracce musicali si sovrapporranno a più strumenti e aumenteranno di intensità a seconda del pericolo in cui ti trovi. Se ci sono molti nemici alle tue spalle o sei a corto di salute, la musica risponderà, crescendo dal suono più aggressivo per adattarsi al livello di minaccia. Inoltre, ogni volta che sali di un piano nella Torre, la tonalità della musica sale di un semitono. Tutta la musica è composta e arrangiata in tutti e 12 i tasti, in modo che man mano che si sale più in alto, lo fa anche la colonna sonora. Quant’è fico?

È questo tipo di cura e attenzione ai dettagli che ha aiutato Returnal a superare la concorrenza per rivendicare quei BAFTA. Dai un’occhiata al video se sei interessato al gioco o al design della musica/audio: è sempre bello dare un’occhiata a questo tipo di cose.