Categorie

eFootball Snags diritti esclusivi per l’Inter dalla stagione 2024-25

eFootball Snags diritti esclusivi per l'Inter dalla stagione 2024-25

I colossi italiani dell’Inter hanno firmato una partnership esclusiva con Konami per rendere eFootball l’unico gioco di calcio a cui i nerazzurri avranno la licenza ufficiale a partire dalla stagione 2024/25. Ciò significa che il nome e il marchio del club non appariranno in EA Sports FC – o in qualsiasi altro titolo calcistico – da quella stagione fino a un momento non specificato.

L’accordo significa che le divise dell’Inter, le magliette da allenamento e il famoso stadio di San Siro si troveranno solo su eFootball. Un comunicato stampa aggiunge: “Oltre a una serie di diritti di branding e commerciali, l’Inter si integrerà anche nella gamma di tornei e attivazioni di eSport gestiti da KONAMI, tra cui l’eFootball Championship Pro, la cui edizione più recente si è conclusa lo scorso fine settimana”.

Diverse altre squadre italiane sono state ingaggiate da Konami negli anni passati, tra cui Juventus, Roma, Lazio e Atalanta. Anche il Napoli entrerà a far parte dell’esclusivo club a partire dalla prossima stagione. Gli accordi costringono EA a trovare nuovi nomi per i club in FIFA 22 e ad associarli agli stadi predefiniti. Ad esempio, la Juventus nel gioco si chiama Piemonte Calcio. Ora l’Inter dovrà avere un nome falso quando l’accordo entrerà in vigore.

“Questo nuovo accordo pluriennale di partnership globale dimostra l’importanza di un percorso comune tra Inter e KONAMI, un impegno chiaro che riprende un legame iniziato anni fa e che proseguirà nel futuro, basato su valori e obiettivi condivisi”, ha affermato l’Inter. amministratore delegato aziendale Alessandro Antonello. Più di recente, l’Inter è stata nelle notizie per aver venduto Romelu Lukaka per £ 97,5 milioni e poi averlo ripreso in prestito solo una stagione dopo per meno di un decimo del prezzo richiesto. Affare scaltro dei nerazzurri.