Categorie

Elden Ring ha spedito 13,4 milioni di unità, afferma l’editore

Elden Ring sales

Oltre 13 milioni appannati

Vendite dell'anello di Elden

Sembra che tutti stiano celebrando i loro risultati finanziari, con aziende come Nintendo che rivelano i loro numeri per l’anno fiscale terminato il 31 marzo 2022. Anche Bandai Namco ha seguito l’esempio, annunciando che il recente rilascio Anello dell’Elden di From Software ha superato i 13,4 milioni di unità vendute in tutto il mondo.

Anello dell’Elden è stato lanciato il 25 febbraio 2022 e finora si è già affermato come il gioco più venduto dell’anno. È stato lanciato nello stesso mese di due enormi giochi tripla A, Orizzonte: Ovest proibito e Luce morente 2. Tuttavia, sembra Anello dell’Elden è riuscito ad uscire al primo posto.

Il 14 marzo Bandai Namco lo ha dichiarato ufficialmente Anello dell’Elden aveva venduto 12 milioni di unità nelle prime due settimane di vendita, il che significa che il gioco è riuscito a vendere altri 1,4 milioni di unità nelle due settimane successive. Per confronto, Anime oscure III è riuscita a spedire 3 milioni di copie nelle prime tre settimane di vendita nel 2016 ed è riuscita a superare i 10 milioni di unità alla fine del 2020. Ciò significa che Anello dell’Elden esaurito Anime oscure III nel suo primo mese, il che non sorprende considerando il plauso della critica che ha ricevuto.

Inoltre, Activision, l’editore di un altro titolo From Software, Ascia: le ombre muoiono due volteha annunciato che il punitivo gioco del Giappone feudale ha venduto oltre 5 milioni di copie entro luglio 2020. Nonostante le differenze tra il gioco e le altre voci della serie “Souls”, Ascia conserva ancora l’impegnativo ciclo di gioco che rende i giochi di From Software così amati.

Se stai attualmente giocando a Elden Ring, potresti essere interessato a dare un’occhiata ad alcune delle guide che abbiamo pubblicato qui su Gameranx. C’è molto da esplorare nell’ultima visione di Miyazaki, quindi abbiamo preparato guide per boss, segreti, oggetti e altro ancora.

Fonte