Categorie

Entro il 2025 più della metà dell’investimento di PlayStation potrebbe essere destinato ai giochi di servizio live

Entro il 2025 più della metà dell'investimento di PlayStation potrebbe essere destinato ai giochi di servizio live

Immagine: PS5 Giochi Guida

Sony non sta davvero scherzando con questa strategia di servizio live di cui ha blaterato. Nell’ambito di una presentazione delle relazioni con gli investitori, l’organizzazione ha stimato che più della metà del suo investimento in PS5 potrebbe essere disponibile dal vivo entro il 2025, poiché mira a catturare la crescita nel settore redditizio. Per chi non conosce il gergo, servizio live significa titoli come Fortnite, che si adattano e cambiano nel tempo.

Il titolare della piattaforma ha trascorso gran parte del briefing difendendo la sua posizione, mostrando una quantità vertiginosa di dati che confermano la sua direzione. In particolare, ha sottolineato come una parte enorme delle sue entrate ora provenga dalle vendite di componenti aggiuntivi nei giochi di servizio dal vivo, con le sole entrate free-to-play in aumento dal 5% del PS Store spesa totale nel 2016 al 25% nel 2021.

Di conseguenza, Sony intende avere sul mercato almeno tre giochi dal vivo entro la fine di marzo 2023, con MLB The Show 22 che è l’unico attualmente considerato disponibile. Quel numero esploderà a 12 cumulativamente entro il 2025. È interessante notare che al momento non sembra contare Gran Turismo 7 come titolo di servizio live.

Altrove, la società ha affermato che prevede di vedere una crescita significativa per il suo business dei PC, suggerendo che anche i suoi giochi di servizio live verranno rilasciati lì. Ha concluso che vede la sua traiettoria come una trasformazione dal suo “attuale approccio incentrato sulla console a un futuro in cui grandi elementi della nostra comunità si estendono oltre la console”. I tempi stanno cambiando, gente!