Categorie

FIFA 22 aggiunge le squadre femminili alla modalità Pro Club

FIFA 22 aggiunge le squadre femminili alla modalità Pro Club

Una delle nuove funzionalità in arrivo nel gioco FIFA di quest’anno è la possibilità di creare e interpretare calciatrici nella modalità personalizzata Pro Club. Anche se non è la prima volta che i personaggi femminili sono giocabili in un gioco FIFA, è la prima volta che sei in grado di creare il tuo personaggio femminile in modalità Pro Club. Sembra che EA Sports stia facendo uno sforzo concertato per rendere la serie più inclusiva. Il gioco verrà lanciato il 1° ottobre su PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e Stadia.

La modalità Pro Clubs è la modalità in cui crei e personalizzi il tuo personaggio di calciatore professionista e unisciti a squadre di un massimo di 11 giocatori per affrontare altre squadre. I personaggi femminili e maschili possono giocare insieme nella stessa squadra. La possibilità di selezionare il genere del tuo personaggio è trapelata alcune settimane fa, ma è stata confermata in un recente video che mostra la funzione su YouTube.

Potresti giocare come donna nei precedenti titoli FIFA, ma solo nelle squadre internazionali e nella modalità Volta. Electronic Arts ha affermato che l’inclusione è una parte importante di questo titolo FIFA. Si spera che un’ulteriore inclusione includa l’aggiunta di squadre femminili nei giochi futuri, se non lo stesso FIFA 22. Poche settimane fa, ha annunciato di aver aggiunto Alex Scott come prima commentatrice di lingua inglese donna.

Scott ha dichiarato in un comunicato stampa all’epoca: “La rappresentanza è cruciale e l’inclusione di una commentatrice di lingua inglese su FIFA sta cambiando le regole del gioco… È un onore far parte dell’istituzione di gioco FIFA, insieme ad alcuni dei miei brillanti colleghi di presentazione. . Anche se sono la prima emittente di lingua inglese a comparire in FIFA, non sarò certamente l’ultima. So che questo è solo l’inizio di una rappresentanza calcistica femminile più forte da parte di EA SPORTS e della comunità calcistica nel suo insieme”.

Fonte