Categorie

Final Fantasy 16 ha un “sistema di supporto” per i giocatori che non sono sicuri del combattimento d’azione

Final Fantasy 16 ha un "sistema di supporto" per i giocatori che non sono sicuri del combattimento d'azione

Final Fantasy XVI è un chiaro allontanamento da ciò per cui una volta era nota la serie. Anche se pone ancora una forte enfasi sulla storia e sui personaggi, punta tutto sul combattimento d’azione, a un punto in cui sono stati tracciati confronti con giochi come Devil May Cry. Ovviamente, non tutti sono fan delle battaglie basate sull’azione e si potrebbe obiettare che il combattimento a turni oa comando è qualcosa che ha reso accessibili i vecchi titoli di Final Fantasy.

Per fortuna, sembra che Final Fantasy XVI farà del suo meglio per rendere accessibile il sistema di combattimento. In una nuova intervista sul blog ufficiale di Square Enix, il produttore Naoki Yoshida rivela che il prossimo gioco di ruolo presenterà “un sistema di supporto completo”, per “i giocatori che non sono troppo sicuri dei giochi d’azione”.

Non sappiamo se ciò significa che Final Fantasy XVI avrà impostazioni di difficoltà standard, o se c’è una sorta di assistenza o una semplice meccanica di combo, simile a quella che vedi in molti giochi di combattimento moderni. I più recenti titoli di Final Fantasy basati sull’azione, come Final Fantasy VII Remake e Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin, hanno offerto opzioni di difficoltà fin dall’inizio, quindi potrebbe anche essere il caso qui.

Cosa vuoi dal sistema di combattimento di Final Fantasy XVI? Concatena alcuni attacchi insieme nella sezione commenti qui sotto.