Categorie

Fornite non entrare nella criptovaluta, promette boss epico

Fornite non entrare nella criptovaluta, promette boss epico

“Vergogna per i mercati delle criptovalute che consentono questo genere di cose.”

Il token Fortnite è una truffa, afferma il boss di Epic Games Tim Sweeney. Sweeney ha parlato su Twitter contro il falso Fortnite account di criptovaluta e afferma che gli avvocati di Epic lavoreranno per chiudere l’account.

L’account Fortnite Token è stato lanciato a dicembre 2021 e, sebbene possa sembrare uno sforzo legittimo considerando il numero di altre grandi società che attualmente stanno facendo il gaga su NFT e criptovaluta, ci sono diversi indizi che l’account non è associato a Epic Games o Fortnite. Attualmente ha solo 1.719 follower, ben lontani dai 14,7 milioni di follower vantati dall’account Twitter ufficiale di Fortnite. Inoltre, ogni altro account Twitter ufficiale associato a Epic Games ha il segno di spunta blu di verifica, cosa che manca in modo evidente all’account del token Fortnite.

In una discussione su Twitter con @fortnite_token il 31 maggio, Sweeney ha definito l’impresa una truffa.

“Fortnite Token non è un progetto di criptovaluta truffa. Invece, questo è un progetto di criptovaluta creato dai fan del gioco Fortnite e guidato dalla comunità, senza un proprietario o una struttura aziendale specificati dietro o un CEO che decide sul suo futuro”, ha twittato Fornite Token.

“Non è così che funzionano i marchi ei diritti d’autore. Non puoi usare il nome e le immagini di Fortnite senza il permesso di commercializzare un prodotto non correlato”, ha risposto Sweeney.

Molte delle risposte al tweet di Sweeney supportano l’idea di NFT e criptovaluta per Fornite, mentre un numero apparentemente uguale esprime sollievo sul fatto che l’idea sia una truffa. Ancora altre risposte prendono in giro di Fortnite valuta di gioco, V-Bucks, paragonandoli a una forma di criptovaluta.

Fonte