Categorie

Ghostwire: il regista di Tokyo vuole realizzare un sequel, un DLC

Ghostwire: il regista di Tokyo vuole realizzare un sequel, un DLC

Non c’è ancora niente di concreto, ma forse un giorno presto.

Poco più di un mese dopo che i giocatori sono stati introdotti nel mondo appariscente di Ghostwire: Tokyo, il direttore del gioco sta parlando di un potenziale futuro per la nuova IP. In una chat con IGN Japan, Kenji Kimura ha chiarito che un sequel non è fuori questione. Per coloro che non vedono l’ora di aspettare anni perché questo si realizzi, sembra che anche i contenuti DLC per il titolo attuale siano una grande possibilità.

“Penso che quando le cose si calmeranno un po’ di più, e quando mi sarò calmato un po’ di più, avrò idee per DLC e sequel e vorrò realizzarle. Nulla è stato ancora deciso, quindi non posso dirti altro”, ha detto Kimura.

In Ghostwire: Tokyo, i giocatori usano varie abilità psichiche e paranormali per sconfiggere fantasmi e spiriti che infestano le strade al neon di Tokyo. Il personaggio principale combatte usando ciò che il direttore di combattimento Shinichiro Hara descrive come “il karate incontra la magia”, poiché i giocatori usano tonnellate di gesti delle mani unici per lanciare incantesimi.

Dopo che quasi tutti i residenti di Tokyo sono scomparsi, gli spiriti ultraterreni, chiamati “Visitatori”, invadono la città. Quando il protagonista Akito inizia a notare i suoi strani poteri che iniziano a manifestarsi, incontra un gruppo di persone che indossano maschere Hannya che potrebbero aiutare a svelare il mistero di ciò che sta accadendo in città.

A marzo, il fondatore di Tango Gameworks Shinji Mikami ha chiarito che la società stava cercando di allontanarsi dall’horror in futuro.

“Spero di cambiare alla fine l’immagine che Tango Gameworks ha attualmente”, ha detto Mikami in un’intervista a Famitsu. “Al momento, siamo ancora visti come uno studio specializzato solo in survival horror. Certo, è bello che i fan ci considerino uno studio con la reputazione di sviluppare giochi survival horror. Ma vogliamo anche essere visti come uno studio in grado di creare una più ampia varietà di giochi. Rilasceremo sempre più nuovi giochi in futuro, a cominciare da Ghostwire: Tokyoquindi per favore dacci il tuo supporto.

Ghostwire Tokyo è stato rilasciato il 25 marzo per PC e PlayStation 5.

Fonte