Categorie

Gli sviluppatori di Final Fantasy 7 Remake hanno considerato una serie di due giochi anziché una trilogia

Gli sviluppatori di Final Fantasy 7 Remake hanno considerato una serie di due giochi anziché una trilogia

Dopo l’annuncio di Final Fantasy VII Rebirth, Square Enix ha confermato che la sua serie Remake sarà distribuita su tre giochi. Tuttavia, durante i primi giorni di sviluppo, non era necessariamente così. In una recente intervista a Famitsu (tramite VGC), il regista di Remake Tetsuya Nomura e il produttore Yoshinori Kitase ammettono di aver considerato di farne una saga in due parti.

“Il motivo per cui non abbiamo annunciato quante parti ci sarebbero state fino ad ora era perché stavamo valutando se sarebbe stata una trilogia o una serie in due parti”, afferma Nomura, riferendosi al fatto che non abbiamo ricevuto conferma di un trilogia fino al mese scorso.

“Inizialmente stavo progettando una trilogia, ma Kitase ha suggerito che avrebbero voluto esplorare la possibilità di una serie in due parti”, continua.

Kitase continua spiegando che il programma di sviluppo non poteva essere finalizzato fino a quando il team non avesse compreso meglio l’ambito generale del progetto: “All’inizio dello sviluppo di Final Fantasy VII Remake, era difficile vedere quante ore uomo e quante che tipo di ciclo di sviluppo sarebbe stato necessario, ma una volta terminato, avremmo potuto capire le ore di lavoro e il programma richiesti. Pertanto, in verità, ho pensato che potesse esserci un’opzione per arrivare alla fine nel prossimo gioco .”

Dato che Final Fantasy VII Remake si svolge interamente all’interno della città di Midgar – la sezione di apertura dell’originale Final Fantasy VII che dura solo alcune ore – concludere le cose in un unico sequel sarebbe probabilmente un compito arduo. Trasformarlo in una trilogia sembra avere molto più senso, anche se la storia di Remake sta spingendo l’avventura in una nuova direzione.

Ma potresti anche sostenere che Remake è piuttosto sottile all’inizio, trasformando l’arco Midgar relativamente compatto in un gioco autonomo di oltre 30 ore. Con questo in mente, possiamo sicuramente capire perché il team di sviluppo potrebbe aver considerato una duologia prima o poi.

Cosa ne pensi della decisione di Square Enix di dividere in tre pezzi la storia di Remake? Potrebbe aver funzionato su due giochi? Scrivi qualche fan fiction nella sezione commenti qui sotto.