Categorie

Hands On: Matchpoint: i campionati di tennis potrebbero essere l’asso che stavamo aspettando

Hands On: Matchpoint: i campionati di tennis potrebbero essere l'asso che stavamo aspettando

Quando ti fermi davvero a pensarci, tennis e videogiochi saranno per sempre legati. Pong, una delle prime storie di successo arcade, può essere semplicistico, ma in effetti è tennis in tutto tranne che nel nome. Da quando questa autrice ha ottenuto Smash Court Tennis di Anna Kournikova su PS1 (ricordatela?!), siamo stati grandi fan del genere, ma il numero di adattamenti davvero grandiosi su PS5 e PS4 è stato incredibilmente piccolo. In effetti, Top Spin 4 di PS3 rimane la migliore simulazione di tennis che puoi acquistare oggi su console.

Che ne sarà del nuovo arrivato Matchpoint: Tennis Championships, allora? Bene, ci è capitato di individuare una demo per la versione PC disponibile su Steam, prima della data di rilascio del 7 luglio. Quindi, ci abbiamo provato solo per vedere cosa sta offrendo l’editore Kalypso Media, e sembra a dir poco promettente. Il gameplay forse assomiglia di più a qualcosa come Virtua Tennis, in cui carichi i tuoi colpi piuttosto che cronometrarli, ma si sente abbastanza bene.

La sfida per le squadre che realizzano titoli di tennis è il numero di animazioni necessarie per farlo correttamente. I giochi devono tenere conto di un numero enorme di possibilità, relative alla velocità, al rimbalzo e all’angolo della palla, e quindi alle animazioni degli abbinamenti in modo che tutto scorra in modo reattivo. In giochi come Tennis World Tour 2, semplicemente non c’è abbastanza budget per eseguire i livelli di motion capture richiesti, quindi il warping si verifica quando i giocatori si posizionano semplicemente perché non ci sono abbastanza animazioni nella libreria del gioco per tenere conto di un numero sufficiente di scenari unici.

Matchpoint: campionati di tennis PS5 PlayStation 5 2

Matchpoint: i campionati di tennis, dai circa 45 minuti che abbiamo giocato, sembrano averne meno. I giocatori si muovono in modo abbastanza naturale e, sebbene il sistema di tiro generalmente richieda di posizionare i piedi abbastanza presto, è bello. Mentre stai caricando una risposta, un’ombra dall’altra parte del campo ti consente di mirare il tuo tiro. Non è chiaro quanto sarà alto il tetto delle abilità perché, da quello che possiamo dire, il sistema di tempismo che rende Top Spin 4 così eccezionale non è presente, ma al momento sembra un Virtua Tennis più lento e realistico.

I rally sono piuttosto brevi, forse a causa del nostro scarso gioco, ma sembra che tu possa essere dominato se non prendi il controllo in anticipo, il che è autentico per il gioco moderno, supponiamo. Sarà interessante vedere, una volta trascorso più tempo con il titolo, se è possibile un gameplay più difensivo: finora, ci siamo trovati a dominare dalla linea di fondo oa perdere punti. Siamo ottimisti che ci sarà abbastanza profondità per dargli un po’ di gambe.

Graficamente non ha un bell’aspetto – in particolare sul nostro PC scricchiolante, comunque – ma c’è qualche promessa qui. Sono presenti giocatori con licenza come Kei Nishikori e Garbine Muguruza, ma immaginiamo che gran parte della longevità deriverà dalla creazione del proprio giocatore e dal portarlo in cima alla classifica mondiale. In definitiva, siamo ottimisti: il gameplay sembra migliore rispetto a tutti i tentativi più recenti che abbiamo provato, ma dobbiamo vedere come si accumula dopo una dozzina di ore di gioco, perché zero titoli di tennis hanno superato abbastanza la prova del tempo come Top Spin 4.

Matchpoint: campionati di tennis PS5 PlayStation 5 3

Solo per ribadire, questo matchpoint: Tennis Championships si basa sulla build per PC e non su PS5 o PS4. Con questo in mente, sei interessato a ciò che Kalypso Media sta servendo qui? Colpisci un dritto lungo la linea nella sezione commenti qui sotto.