Categorie

I ritardi di gioco di Ubisoft minacciano il futuro dei titoli popolari

I ritardi di gioco di Ubisoft minacciano il futuro dei titoli popolari
Ritardi di gioco Ubisoft

Ci auguriamo che tu sia pronto perché ci saranno alcuni ritardi nel gioco Ubisoft, che ti piaccia o no. Il nuovo Assassin’s Creed, Grido lontano, e Ricognizione fantasma i giochi sono presumibilmente molto più lontani di quanto Ubisoft avesse originariamente pianificato. La notizia è arrivata oggi secondo cui la società di giochi di fama mondiale si sta preparando per un potenziale acquisto. Ora, non si sa ancora molto, a parte il fatto che Ubisoft ha lottato con alcuni problemi interni per un po’ di tempo, e si ritiene che gli sviluppatori abbiano generato molto interesse da una varietà di società di azioni.

Il Assassin’s Creed gioco di cui si parlava era un Valhalla gioco di espansione con Basim, rendendolo così un gioco autonomo. Quello che sappiamo di Ubisoft è che, a parte alcune voci, al momento non hanno piani per nuovi entusiasmanti titoli, ed è qui che questo Valhalla il gioco di espansione si sarebbe adattato bene, un gioco stop-gap se vuoi.

Questo corrente alternata le notizie sono solo una tendenza in corso, tuttavia, perché i rapporti suggeriscono che verrà attribuita la stessa sorte Grido lontano e Ghost Recon le prossime puntate, altre due serie che non sono neanche lontanamente vicine al traguardo, non hanno ancora fatto la linea di partenza. E non solo perché le brutte notizie continuano a sollevare la loro brutta testa, come dicono anche sussurri Oltre il bene e Male 2 è praticamente morto così com’è, con il gioco che sembra aver dissanguato l’azienda.

L’azienda francese è un gigante del settore, eppure la direzione in cui si sta dirigendo sembra sempre più cupa. La famiglia Guillemot, un tempo orgogliosa, sta fissando la canna di una pistola e sembra estremamente probabile che una vendita sia l’unica cosa da fare per il futuro di questa azienda. Oltre a questi problemi finanziari, Ubisoft è stata anche colpita da accuse riguardanti nepotismo, cattiva condotta sul posto di lavoro e molestie sessuali, che hanno portato a un esodo di massa del talento lavorativo dell’azienda.

Quindi, con tutti questi problemi interni che aumentano, c’è da aspettarsi dei ritardi di gioco di Ubisoft, che giustamente passano in secondo piano, ma vediamo cosa succede in un futuro non troppo lontano.

Fonte