Categorie

Il cattivo mandaloriano parla del suo ritorno

The Mandalorian

Il Mandaloriano

Il Mandaloriano all’inizio non era molto interessato al semplice concetto di “bene e male”, ma piuttosto a cosa “Mando” fosse disposto a fare per “The Child”. Ma poi, alla fine della prima stagione, abbiamo incontrato il cattivo della storia in Grand Moff Gideon di Giancarlo Esposito. Non era solo uno dei capi rimasti dell’Impero, ma brandiva la potente spada oscura di Mandalore.

Nella seconda stagione, ha continuato i suoi sforzi per ottenere Baby Yoda, catturando persino il bambino a un certo punto. Il che ha portato Mando a unire i suoi alleati per combattere Gideon e alla fine, Mando è stato in grado di catturarlo e ha persino vinto la Darksaber. Game over per Moff Gideon, giusto? Sbagliato.

“Sì, si presume che sia dietro le sbarre. Penso che potremmo avere l’opportunità di vederlo sfuggire a quelle catene che lo legano”, ha osservato Esposito in un’intervista. “Vogliamo vedere un ragazzo che sia una mente che ha un’idea per il futuro che nessun altro ha. E quindi, vogliamo sapere di cosa si tratta e vogliamo sapere se è un bene o un male”.

Ha continuato parlando ulteriormente del suo personaggio:

“Continuo a mantenere l’idea che vuole davvero salvare questa galassia”, ha detto l’attore. “Certo, lo fanno tutti. Ma tutti danno per scontato che voglia solo controllarlo. Quindi, scopriamo se è vero o no”.

Anche se questo non costituisce una conferma schiacciante che tornerà per la terza stagione, solleva molte domande. Per non parlare del fatto che è davvero un buon personaggio che aiuta a evidenziare lo stato dell’Impero in questo momento. In quanto tale, con l’attrazione che ha e i seguaci che comanda, ci si può solo chiedere se questa sia davvero la fine per lui.

Fonte: ET in linea