Categorie

Il co-creatore di Ms. Marvel approva le modifiche all’MCU?

Ms. Marvel

Quando si tratta di film sui supereroi, l’unica cosa su cui la maggior parte dei fan è d’accordo è che alcune modifiche ai personaggi sono necessarie per determinati adattamenti… a patto che non rompano definitivamente la tradizione in un modo importante. Per la prossima serie Ms. Marvel, potrebbe essere proprio quella che fa tornare i cammelli nel MCU.

Perché nei fumetti, la signora Marvel, alias Kamala Khan, è una disumana. Uno che si è trasformato attraverso la Nebbia Terrigena ed è diventato l’eroe “aguzzino” che molti conoscono e amano. Ma, nel trailer della prossima serie Disney+… a quanto pare riceve un oggetto che le conferisce poteri “cosmici” molto più in linea con Captain Marvel (l’eroe idolo di Kamala). Molti fan sono incerti su questo.

Entra la co-creatrice di Kamala, Sana Amanat, che ha detto che mentre capisce le paure dei fan, andrà tutto bene:
“Ovviamente, gran parte dello show è un adattamento e abbiamo pensato che fosse importante assicurarci che i suoi poteri si collegassero a storie più grandi dell’universo Marvel. Volevamo assicurarci che ci fosse un po’ più di storia da raccontare dopo questa serie”, ha esordito Amanat. “Ovviamente, lei entra in The Marvels. I poteri sembrano diversi, il che è molto controverso. So che le persone dicono: “Come osi cambiare i poteri!” So che le persone sono arrabbiate per questo, ma come qualcuno che è probabilmente una delle persone più vicine a questo personaggio dall’inizio, e dopo aver parlato anche con Willow di questo, penso che Willow e io abbiamo sempre pensato che avesse un senso. Questa è stata la mossa giusta perché ci sono storie più grandi da raccontare”.

“È davvero divertente dare a Kamala diversi tipi di poteri che sembrano grandi nell’ambito e cinematografici in un modo diverso. Possiamo fare un sacco di cose divertenti con lei. Non voglio spoilerare troppo su come usa i suoi poteri, ma sono divertenti e rimbalzanti. Allo stesso punto, l’essenza di ciò che sono i poteri nei fumetti è lì, sia da un punto di vista metaforico che da un punto di vista visivo”, ha continuato. “Stiamo facendo il pugno ambiguo. Stiamo facendo gli elementi che la fanno sentire e sembrare un po’ pazza, ma anche davvero cool. Penso che sarà familiare alle persone, ma allo stesso tempo, diverso in un modo fresco e unico”.

Se questo è abbastanza per accontentare i fan dovrà essere scoperto quando la serie andrà in onda e si completerà, a partire dal prossimo mese.

Fonte: Intrattenimento settimanale