Categorie

Il creatore di Plague Inc ammette che guadagnare soldi dalla pandemia è stato “imbarazzante”

Il creatore di Plague Inc ammette che guadagnare soldi dalla pandemia è stato "imbarazzante"

Durante una recente sessione di domande e risposte su reddit, James Vaughn ha commentato com’è stato trarre profitto dalla pandemia.

James Vaughn, il creatore del gioco di strategia mobile, Plague Inc ha recentemente tenuto una sessione di domande e risposte per celebrare il suo decimo anniversario.

Dalla sua uscita nel maggio 2012, oltre 180 milioni di persone hanno giocato al gioco, con un picco di giocatori dopo l’epidemia di Covid-19. Alla domanda sull’aspetto del conteggio dei giocatori dopo lo scoppio del Covid-19, Vaugh ha risposto:

“È interessante notare che Plague Inc è sempre diventato più popolare ogni volta che le persone si ammalano, ad esempio quando Plague Inc era il numero 1 in Giappone, abbiamo assistito a grandi picchi ogni volta che si verificava una brutta epidemia di influenza. Quando l’Ebola si stava diffondendo nel 2015, abbiamo assistito a un grande picco mondiale di giocatori. Quando è iniziato il Covid, però, abbiamo visto il più grande aumento di giocatori di sempre: è durato circa un mese e poi è tornato ai livelli normali”.

Vaughn ha notato che Plague Inc non era l’unica eccezione, stava accadendo anche con altri contenuti relativi alla pandemia.

“Non è stato solo il nostro gioco ad avere avuto un grande aumento di giocatori, l’ho visto succedere anche a film, libri, programmi TV e giochi da tavolo legati alle malattie. Le persone volevano davvero informazioni e si sono rivolte a qualsiasi fonte possibile per saperne di più sulle pandemie”.

Vaughn ha continuato dicendo che era “imbarazzante” trarre profitto da un disastro globale. Ha detto che non voleva che il successo del suo gioco fosse in tandem con la pandemia, piuttosto voleva che fosse un successo perché il gioco era buono.

“Imbarazzante è per usare un eufemismo! È stato molto scomodo vedere tutte le cose di fantasia che avevo inserito nel gioco mentre si svolgevano nella vita reale. Voglio che i miei giochi vadano bene perché sono buoni giochi, non a causa di un grave disastro globale”, ha affermato Vaughan.

“Quando il Covid ha colpito per la prima volta (prima che si diffondesse in tutto il mondo) mi sono subito messo in contatto con vari esperti medico-scientifici che conosco per avere i loro pensieri su come potremmo aiutare al meglio. Alla fine, abbiamo donato $ 250.000 all’OMS e al CEPI e abbiamo anche realizzato Plague Inc: The Cure per aiutare le persone a comprendere le complessità di fermare una pandemia”.

Plague Inc. La cura è stato sviluppato nel 2020 ed è ora disponibile gratuitamente per dispositivi mobili e PC.