Categorie

Il regista di Final Fantasy XIV parla del Metaverse

final fantasy xiv yoshi-p

“Non credo che il Metaverse abbia nulla in comune con l’intrattenimento”

final fantasy xiv yoshi-p

Naoki Yoshida (Yoshi-P), il regista di Final Fantasy XIV, è noto per le sue comunicazioni aperte con la community del gioco. Ha anche registrato i suoi pensieri sullo sviluppo del gioco, poiché spesso fornisce una prospettiva distinta che normalmente potresti non sentire da qualcun altro. In una recente intervista al sito giapponese Weekly Bunshun, Yoshi-P ha commentato il Metaverse e Siliconera ne ha fornito una traduzione.

“Per me, vedo il Metaverso come ‘un sistema che sostituisce la realtà con un mondo virtuale.’ Quindi non penso che il Metaverse abbia qualcosa in comune con l’intrattenimento”, ha detto.

“Nel Metaverso a cui sto pensando, le persone potranno usare un avatar nella realtà virtuale, fare una passeggiata a Shinjuku o fare shopping, proprio come nella vita reale. Anche se potrebbe essere divertente, non c’è intrattenimento lì. “Cosa c’è di così interessante nei sistemi del nostro mondo reale?” è come mi sento”.

Gli è stato quindi chiesto cosa pensasse di lavorare su un progetto Metaverse e ha detto che avrebbe “realizzato qualcosa di divertente all’interno della realtà virtuale piuttosto che un Metaverse stesso”. Al momento, Yoshida non ha intenzione di associarsi a un progetto del genere.

Tuttavia, Square Enix ha già espresso interesse ad espandersi nelle aree del Metaverse e dei giochi blockchain. Nel gennaio 2022, il presidente della società ha rilasciato una dichiarazione in cui discuteva del suo interesse in queste aree e, di recente, Square Enix ha venduto alcuni dei suoi studi occidentali per $ 300 milioni, il che presumibilmente li aiuterà in queste iniziative. Final Fantasy XIVd’altra parte, continua a sostenere una base di giocatori di alto livello e ha recentemente ricevuto un’incursione finale impegnativa.

Fonte