Categorie

Il sequel di Joker confermato dal regista Todd Phillips

Joker

Burlone

Non si può negare che quando il DCEU nel suo insieme ha perso la sua “visione” in termini di ciò che stava cercando di essere (vedi: Warner Bros staccare la spina allo Snyderverse e poi semplicemente fare quello che pensavano potesse funzionare…) molte cose è successo in malo modo. Con questo intendiamo dire che molti progetti sarebbero arrivati… ma non è stato così. Tuttavia, l’unico punto luminoso che è venuto da tutta quella confusione è stato Todd Phillips che ha collaborato con Joaquin Phoenix per realizzare il loro film ormai classico… Joker.

Questo film solista (non legato al DCEU o a qualsiasi altro universo DC Comics del passato) raffigurava Phoenix come “Arthur Fleck”, un comico fallito con un disturbo della personalità e alcuni problemi mentali a Gotham City quando le cose vanno di male in peggio. Nel corso del tempo, si rende conto lentamente “chi è” e diventa… il Joker.

La performance di Phoenix è stata inquietante e ha vinto premi ai festival cinematografici, ai Golden Globe e agli Oscar. Ha anche scioccato tutti facendo un MILIARDO di dollari al botteghino. Quindi tutti si chiedevano… dov’è il sequel?

Ebbene, è stato allora che abbiamo scoperto che la Warner Bros non si aspettava che questo film andasse bene. Hanno ridotto il budget per Phillips a soli $ 60 milioni (rendendolo infinitamente redditizio in seguito) e non gli hanno permesso di fare i suoi piani per altri film di cattivi. Ma ora, a quanto pare, ha ottenuto il via libera. Poiché il film sta davvero ottenendo un sequel, Joaquin Phoenix è tornato a bordo e il film apparentemente si chiamerà “Folie A Deux”. Che in realtà è un riferimento ad avere un disturbo mentale.

Se ricordi alla fine di Joker, Fleck aveva completato la sua trasformazione, ucciso il suo idolo comico, ispirato una rivolta a Gotham, che ha portato all’uccisione dei genitori Wayne e Fleck era in un istituto psichiatrico. Allora cosa succede adesso…? Dipende tutto da Todd Phillips.

Fonte: varietà