Categorie

Il trailer di gioco di NHL 23 PS5 e PS4 mostra un elenco di miglioramenti sorprendentemente forte

Il trailer di gioco di NHL 23 PS5 e PS4 mostra un elenco di miglioramenti sorprendentemente forte


Sulla scia del suo trailer di rivelazione, NHL 23 ha mostrato uno sguardo adeguato ad alcune delle modifiche al gameplay che possiamo aspettarci. In un video sorprendentemente carnoso, diamo uno sguardo ad alcuni dei miglioramenti imminenti che ci si aspetta con l’ultima iterazione del gioco solitario NHL sul mercato. Immergiamoci!

Il primo pezzo del trailer è dedicato a una suite di nuove animazioni legate a giochi di disperazione. Per gli standard dei titoli sportivi, la quantità di lavoro che EA Vancouver ha dedicato a questo è decisamente solida. Presentati come una raccolta di oltre 500 nuove animazioni, i giochi di disperazione sembrano destinati a consentire ai giocatori di mantenere il controllo del disco per una mossa in più dopo essere stati colpiti. Puoi tirare tiri o sferrare passaggi senza guardare dietro di te mentre cadi, un evento abbastanza comune in una vera partita di hockey. Puoi anche attivarlo manualmente toccando due volte spara o passa quando sei vicino a un disco libero.

Il prossimo cambiamento riguarda l’attuazione della strategia. Le strategie sono rimaste in gran parte intatte da anni ormai, quindi il miglioramento di NHL 23 su queste è inaspettato e sorprendentemente importante. Una nuova configurazione di powerplay (1-3-1) e una nuova configurazione di penalità (1-1-2) si uniscono alle configurazioni precedenti. Inoltre, ora sarai in grado di cambiare le posizioni dei giocatori durante un ingaggio, qualcosa che era completamente automatizzato e spesso frustrante. Niente era peggio che vincere un pareggio sul powerplay, solo per vedere il disco skitter fuori dalla zona perché non c’era nessuno lì a riceverlo. Ma forse il cambiamento più interessante alle strategie è che ora puoi assegnare ruoli powerplay ai singoli giocatori, permettendoti di selezionare un Distributore, Finisher e Puck Carrier. D-men di alto livello come Cale Makar sono spesso indicati come “powerplay quarterback” e questi incarichi di ruolo dovrebbero consentire a cose del genere di riflettersi effettivamente sulla tua pista di pattinaggio digitale. Un’ulteriore evoluzione delle strategie è una modalità “assist”, in cui gli allenatori consigliano le modifiche e puoi scegliere di accettare la nuova strategia al volo o attenersi a quella che avevi.

Anche X-Factors vede dei cambiamenti, con Trevor Zegras che ottiene un X-Factor dedicato per il suo incredibile flip pass. Sarah Nurse ottiene anche un nuovo X-Factor che migliora enormemente i passaggi e la regia durante l’utilizzo di giochi di disperazione. Oltre a ciò, il resto degli X-Factors preesistenti sta ricevendo vaghi “miglioramenti”.

L’IA riceve anche una serie di modifiche, a partire dai portieri che ricevono 300 nuove animazioni. Descritte come “precedentemente disponibili solo per i portieri umani”, si spera che queste nuove animazioni migliorino il tracciamento e il posizionamento del disco dell’IA, poiché i portieri dell’IA di anno in anno tendono ad essere, beh, stupidi. Stranamente, la suite di animazioni era precedentemente disponibile solo per i portieri controllati dai giocatori, quindi non sono tecnicamente nuove. Sono stati mostrati anche un paio di nuovi miglioramenti della qualità della vita. Le pattinatrici ora gestiranno con i bastoncini i giocatori spalancati proprio come fanno nell’hockey reale, oltre ad alzare i bastoncini quando sono vicini alla panchina per indicare i cambi di linea. Non hanno un grande impatto sul gioco, certo, ma aggiungono sicuramente autenticità.

Sebbene sia un cambiamento minore, una delle alterazioni più eccitanti è un miglioramento per passare l’assist. Il passaggio assistito in NHL 22 è stato terribile, andando nella direzione completamente opposta a quella che probabilmente intendevi su una determinata giocata. Il trailer dice che è stata attirata maggiore attenzione sul potere e sui passaggi fuori vista, che sono stati sicuramente i maggiori colpevoli dell’anno scorso. Per aiutare a bilanciare ciò, anche il gioco difensivo sta ricevendo alcuni cambiamenti, con il posizionamento difensivo più altamente premiato. Il controllo del poke era fin troppo facile quando era in una posizione scadente l’anno scorso, quindi la tua velocità ora sarà gravemente ostacolata mentre cerchi di rubare il disco.

Tutto sommato, la scaletta delle modifiche è benvenuta. Essendo un titolo sportivo annuale, non aspettarti che NHL 23 sia un’esperienza completamente diversa dal titolo dell’anno scorso. O l’anno prima. Ma le modifiche delineate qui dipingono il quadro di un gioco che dovrebbe, si spera, essere un leggero miglioramento. I titoli NHL di EA sono in una forma migliore almeno di Madden, ma non è un livello molto alto.

Cosa ne pensi dei cambiamenti previsti da NHL 23? Sei interessato? Hai intenzione di aspettare una vendita? Lancia un drop-pass nella sezione commenti qui sotto.