Categorie

Intervista agli sviluppatori di Tales of Arise: rinvio dei piani, bilanciamento del combattimento e altro

Intervista agli sviluppatori di Tales of Arise: rinvio dei piani, bilanciamento del combattimento e altro

Una recente intervista a numerosi membri del Racconti di sorgere il team di sviluppo è stato recentemente caricato sul sito Web giapponese di Bandai Namco. L’intervista è stata divisa in due metà, con la seconda uscita in un secondo momento.

Grazie a Ryuji di noisypixel.net, ora abbiamo una versione tradotta della prima metà dell’intervista.

Rinvio dei piani a causa dell’hardware di nuova generazione

Il piano originale era di rilasciare Tales of Arise nel 2020 e, in effetti, lo sviluppo si era praticamente concluso in tempo per quella programmazione originale, ma poi il gioco è stato rilasciato a settembre 2021, quindi che succede?

Ebbene, nel 2020 gli sviluppatori avevano discusso della necessità di supportare le imminenti console di nuova generazione. Cioè, Xbox Series X|S e PlayStation 5. Ritenevano che quelle console fossero un punto fondamentale Racconti di sorgere. Era un titolo su larga scala, quindi c’erano molti avanti e indietro all’interno di Bandai Namco su quando avrebbero dovuto rilasciare il gioco.

Ed è allora che Shouji Ikegami si è unito al progetto. Dal momento che sarebbe stato impossibile sviluppare la versione next-gen contemporaneamente a quella attuale, ha creato un team specifico per fare proprio questo.

Nel complesso, è stata una chiamata difficile da fare, soprattutto con un compito così alto di migliorare la grafica pur assicurandosi che la versione attuale non fosse gravemente inferiore alla versione di nuova generazione. Tuttavia, sebbene stanco, il team di sviluppo ha insistito e sono davvero felici di aver marciato con quella decisione.

Puoi leggere l’intera metà dell’intervista tradotta su pixel rumorosi qui, insieme alla seconda metà dell’intervista quando sarà disponibile.

Per chi non ha avuto la possibilità di giocare Racconti di sorgere tuttavia, il gioco è stato lanciato in tutto il mondo su Xbox Series S|X, Xbox One, PlayStation 4, PlayStation 5 e PC.