Categorie

Justin Lin ha lasciato Fast X a causa di Vin Diesel?

Justin Lin ha lasciato Fast X a causa di Vin Diesel?

Quando si tratta di film, molte volte possono essere una cosa molto fluida. E lo intendiamo in senso buono per la maggior parte. Le cose possono cambiare ed evolversi, a volte sono necessarie nuove riprese e così via. Ma l’altro lato della medaglia è che la “fluidità” a volte può portare una persona chiave a lasciare il film prima che sia finito, o addirittura prima che sia iniziato. Per Fast X, questo doveva essere non solo il decimo film del franchise di grande successo, ma l’inizio della fine della saga. Invece, ora è rovinato dal fatto che Justin Lin, il suo regista, ha lasciato solo una settimana per le riprese.

Naturalmente, tutti hanno opinioni su cosa è successo e perché è successo così. Ma secondo una fonte, è stato tutto a causa delle sue interazioni con la star Vin Diesel:

“Non ho mai visto niente di simile. Lin rinuncia a 10 o 20 milioni di dollari [as director]”, ha osservato un produttore veterano non coinvolto in Fast & Furious. Secondo la fonte, “Diesel si presenta in ritardo sul set. Non conosce le sue battute. E si presenta fuori forma”.

Può sembrare una cosa casuale da dire, ma pochi giorni prima della sua partenza, Vin Diesel si è avvicinato a Justin Lin in un video di Instagram e lo ha “intervistato” su quello che stava succedendo. E se lo guardi, vedrai che Lin non è per niente a suo agio. Forse quella è stata una delle ultime gocce per quanto riguarda la sua partenza?

Ecco cosa aveva da dire Lin prima di partire:

“Con il supporto della Universal, ho preso la difficile decisione di fare un passo indietro come regista di FAST X, pur rimanendo con il progetto come produttore”, ha detto Lin in una dichiarazione del 26 aprile. “In 10 anni e cinque film, siamo stati in grado di girare i migliori attori, le migliori acrobazie e i migliori inseguimenti in macchina. A livello personale, come figlio di immigrati asiatici, sono orgoglioso di aver contribuito a costruire il franchise più diversificato della storia del cinema. Sarò per sempre grato allo straordinario cast, troupe e studio per il loro supporto e per avermi accolto nella famiglia FAST”.

Fonte: NY Daily News