Categorie

La star di Flash TV Candice Patton non guarderà lo spettacolo a causa di problemi sul set

Candice Patton, The Flash

Nessuna protezione dall’odio

Candice Patton, Il flash

Quando guardi il mondo dei film e dei programmi TV, indipendentemente dal genere o da chi li recita, come spettatore probabilmente pensi a questi come ai “migliori lavori del mondo”. Come mai? Perché quando li vedi, vorresti poter fare quei lavori, vorresti poter “recitare in un film o un film” o anche essere dietro la telecamera “Fare accadere la magia” e pensare mentre guardi che “devono avere così tanto divertente farlo. Molte volte… lo fanno. Ma altre volte, come con Candice Patton Il flash Programma televisivo… può essere un incubo.

Candice Patton interpreta Iris West nello show, ed è lì dal Day 1. Iris West è ovviamente l’interesse amoroso/partner/moglie di Barry Allen nei fumetti e quindi il suo ruolo è stato fondamentale nello show. Ma molti sono rimasti sorpresi (date le origini dei fumetti) che Patton sia stata scelta perché era afroamericana. Tuttavia, agli occhi dei fan di VERO, è fantastica come Iris, e in effetti, molti vogliono che si concentri maggiormente sullo spettacolo.

Tuttavia, nella sua serie di podcast “The Open Up”, Patton ha rivelato che dal Day 1, la CW, la WB e tutti gli altri responsabili dello spettacolo non hanno aiutato lei (o altre star afroamericane negli spettacoli della CW) a provare e fermare l’abuso. In un episodio ha anche notato che doveva CHIEDERE di essere seguita dai canali ufficiali per cui Il flash sui social. È semplicemente sbagliato.

Inoltre, ha notato che sul set c’era una chiara mancanza di rispetto e trattamento ineguale tra lei e i suoi co-protagonisti non neri. Tanto che onestamente non può più guardare lo spettacolo perché pensa al maltrattamento quando lo vede.

Questo non è qualcosa con cui dovrebbe avere a che fare, e l’ironia è che i fan si stanno schierando dalla sua parte da un po’ e lei sarà presente The Flash Stagione 9…ma se è davvero felice di essere lì… è tutta un’altra storia.

Fonte: Podcast Open Up