Categorie

Lo sceneggiatore del sequel di Doctor Strange parla del “servizio dei fan”

Il regista di Doctor Strange prende in giro MOLTE scene eliminate

Per i fan o per la storia?

Quando realizzi un adattamento di una proprietà di un fumetto, è naturale che ci siano molti Easter Egg e richiami alla proprietà che stai adattando. E quando puoi ampliarlo e includere più riferimenti e cenni ai personaggi? Lo vedi spesso accadere. Il che ci porta al sequel di Doctor Strange che ha MOLTO servizio di fan e richieste in termini di cameo, uova di Pasqua e altro ancora.

Eppure, come ha notato lo scrittore Steve Waldron, lo hanno fatto SENZA pensare al “servizio dei fan”:

“Certo, immagino”, ha rivelato Waldron. “È facile lasciarsi sedurre dalla risata scadente, dall’allegria scadente, qualunque cosa. Ma questo non è mai ciò che Marvel o Sam [Raimi] erano interessati. Si trattava sempre di ciò che è giusto per la storia, cosa è giusto per Steven Strange, cosa è giusto per Wanda. Non si è mai trattato di fan service, davvero. Era come, “Se questi personaggi degli Illuminati sono qui, dovrebbero essere qui perché è quello che è negli Illuminati nei fumetti, ed è quello che sarebbe effettivamente negli Illuminati”. Quella era la nostra stella polare”.

“Non vuoi sopraffare il pubblico”, ha spiegato Waldron. “Può facilmente piegarsi sotto tutto questo. Oltre al multiverso, questa è una continuazione della storia di Wanda. È una continuazione della storia di Steven. Non è uno spettacolo come Loki, in cui abbiamo avuto il tempo di vivere davvero questi momenti e spiegarli e suonare al rallentatore la nostra spiegazione di tutta questa roba. Abbiamo dovuto muoverci velocemente. Si tratta di tenerlo concentrato sul personaggio e cercare di trovarne il cuore. Volevamo sentirci come il multiverso e il MCU, questi sono luoghi reali. Questo è ciò che abbiamo cercato di rendere sullo schermo”.

Una versione interessante degli eventi. Naturalmente, non a tutti è piaciuto quell’approccio, perché a molti non è piaciuto quello che è successo con gli Illuminati, o come abbiamo potuto vedere davvero un altro universo per intero. Tuttavia, il film ha avuto successo e forse possono costruire questo in un altro modo con il prossimo terzo film che senza dubbio accadrà.

Fonte: ComicBook.com