Categorie

Lo sviluppatore così buono di Virtual Grass sfida gli altri a superarlo

Lo sviluppatore così buono di Virtual Grass sfida gli altri a superarlo

È davvero un’erba degna della scena del crimine.

Matt Newel, artista di virtualscapes e sviluppatore di giochi, ha lanciato una sfida ad altri sviluppatori nel suo ultimo video TikTok. Mentre mostra l’impressionante vegetazione virtuale che ha creato nel suo prossimo gioco, Lushfoil Photography Simulator, Matt ha chiesto se qualcun altro pensava di poter produrre erba migliore di lui. Secondo Eric Schulkin, Video Lead di Kotaku, nessuno è stato all’altezza della sfida finora. Forse è solo così buono?

Matt ha sicuramente il diritto di essere orgoglioso della sua creazione, che uscirà all’inizio del 2023. Il gioco del simulatore è descritto come “Un’esperienza di esplorazione/fotografia ambientata in una vasta selezione di paesaggi fedelmente dettagliati” e sembra fantastico. Il livello di dettaglio di tutte le piante, non solo dell’erba, mostra quanta cura e impegno ha dedicato alla creazione di una vegetazione degna di un’immagine. Quando i giocatori ingrandiscono le foglie di un arbusto, la pianta virtuale mantiene il suo aspetto rigoglioso.

I giocatori avranno la possibilità di scegliere tra 10 paesaggi virtuali da tutto il mondo, tra cui Italia, Francia, Giappone e Australia. Poi vanno in giro, alla ricerca di quei servizi fotografici perfetti. La fotocamera è intuitiva e consente agli appassionati di fotografia di ottenere la foto giusta invece di fare essenzialmente uno screenshot.

I giocatori possono anche svolgere alcune attività divertenti, come andare in bicicletta intorno a un lago incontaminato in Italia. Ci saranno anche diverse gemme nascoste durante il gioco per gli esploratori più entusiasti. Gli obiettivi segreti e gli oggetti da collezione sono disponibili per le persone da trovare quando si allontanano dai sentieri battuti, quindi non aver paura di esplorare.

Quindi, qualcuno sarà in grado di sfidare le abilità di Matt sull’erba? dubbioso. Pensiamo che Eric l’abbia detto meglio: “Se fossi mai stato vittima di un omicidio, vorrei che il mio corpo fosse sdraiato in questo letto d’erba”.

Fonte