Categorie

Nintendo lancia il servizio in abbonamento di riparazione Switch in Giappone

Nintendo lancia il servizio in abbonamento di riparazione Switch in Giappone

Non si sa ancora se Nintendo offrirà il suo servizio “Wide Care” al di fuori del Giappone.

Nintendo ha annunciato il suo nuovo servizio in abbonamento “Wide Care” in Giappone. Per ¥ 200 al mese (circa $ 1,50 USD), gli abbonati riceveranno fino a sei riparazioni all’anno su Nintendo Switch, controller Joy-Con, dock TV e adattatori CA. Il servizio copre sia i guasti alle apparecchiature che i danni accidentali fino a ¥ 100.000 (circa $ 739 USD).

Nintendo è stata presa di mira negli ultimi anni a causa della frequenza con cui i joystick nei suoi controller Joy-Con si rompono e registrano input anche quando non sono in uso. Il problema, soprannominato “Deriva del Joy-Con”, è apparso subito dopo il rilascio di Nintendo Switch, ma Nintendo insiste sul fatto che il problema è dovuto all’usura “inevitabile”, paragonandola all’usura delle gomme di un’auto. Questa spiegazione non ha impedito che diverse cause legali venissero intentate contro la società a causa della deriva dei Joy-Con.

Nel 2019, Nintendo ha risposto alle critiche sulla deriva dei Joy-Con offrendo riparazioni gratuite per tutti i controller interessati dal malfunzionamento. L’invio di Joy-Contro a Nintendo è abbastanza semplice per il modello Switch standard; i Joy-Contro possono essere staccati dalla console e i giocatori possono usarne di diversi in attesa delle loro riparazioni. Tuttavia, quando la deriva del Joy-Con colpisce uno Switch Lite, rende l’intera console sostanzialmente inutile.

Inoltre, è recentemente emerso che i centri di riparazione di Nintendo sono sopraffatti e incapaci di soddisfare la domanda di riparazioni.

Non si sa ancora se Nintendo stia pianificando di lanciare il suo servizio “Wide Care” al di fuori del Giappone, né se questo servizio a pagamento sostituirà le riparazioni gratuite attualmente offerte dall’azienda.

Fonte