Categorie

Overwatch 2 sta solo peggiorando le “cose ​​cattive”?

La beta di Overwatch 2 inizia domani e durerà fino al 17 maggio

La storia di Overwatch 2 è quasi un ammonimento a questo punto. È stato annunciato anni fa, ma non era esattamente chiaro cosa avrebbe dovuto essere al di là di “un sequel”. Poi, mentre le cose sono andate male con Activision-Blizzard, le cose per il gioco sono state spinte sempre più lontano, al punto che in questo momento è FINALMENTE quando è stata rilasciata la beta del gioco. Solo la beta, non il gioco completo. Una distinzione chiave siamo sicuri che puoi essere d’accordo.

E secondo alcuni che hanno giocato alla beta, non ne vale la pena:

Allo stato attuale, Overwatch 2 non sembra un sequel di Overwatch. Finora, la beta giocatore contro giocatore sembra una patch molto significativa, piena di rielaborazioni dei personaggi in linea con le patch stagionali di dozzine di altri videogiochi”.

Non è sicuramente un’approvazione squillante. E mentre molti lo direbbero, “è solo una versione beta!” questo non funziona esattamente qui. Quando si tratta di beta, hanno lo scopo di trasmettere non solo un senso di gameplay, ma anche un miglioramento rispetto al titolo precedente (se ce n’era uno). Overwatch ha avuto un solido ciclo di gioco basato su ANNI di miglioramenti, eppure, per questo sequel, sembra che gli unici veri miglioramenti siano i cosmetici.

Quel che è peggio, le modifiche al gameplay che apportano stanno apparentemente danneggiando il flusso generale del gioco:

“La struttura 5v5 di Overwatch 2 ha portato a enormi tempi di coda dei carri armati nella beta, poiché migliaia di giocatori tentano di riempire metà degli slot disponibili rispetto al gioco precedente.”

E la persona che stiamo citando qui è andata MOLTO più in profondità su questo, affermando anche che non hanno fiducia che Blizzard sarà in grado di risolverlo, o addirittura “sarà in grado di affrontare il problema”, e che questo gioco è un “piagnucolare” sopra ogni altra cosa.

Non esattamente un’approvazione squillante per quello che avrebbe dovuto essere un grande seguito.

Fonte: Vice