Categorie

Più di 500 aziende si sono iscritte alla Gamescom 2022

Più di 500 aziende si sono iscritte alla Gamescom 2022

Finora più di 500 aziende si sono iscritte alla Gamescom 2022 e gli organizzatori affermano “Molte altre registrazioni da seguire”.

La Gamescom tornerà nel 2022, che sarà ospitata dal 24 al 28 agosto 2022. È stato affermato che l’evento sarà ospitato virtualmente e di persona, consentendo a un numero ancora maggiore di aziende di partecipare senza dover viaggiare. Gamescom è il più grande evento di videogiochi al mondo fino ad oggi, principalmente a causa del numero di coloro che partecipano all’evento.

Solo pochi mesi fa, a maggio, gli organizzatori della Gamescom hanno affermato che circa 250 aziende si erano già registrate per partecipare, cifra che ora è raddoppiata in pochi mesi. Più di 500 aziende hanno verificato la loro presenza e gli organizzatori affermano che questo numero aumenterà solo con l’avvicinarsi della data dell’evento. Questo elenco di partecipanti spazia da sviluppatori ed editori a coloro che desiderano vendere merchandising nell’area del merchandising degli eventi.

Alcune delle aziende più importanti che si dice siano presenti finora sono:

  • Xbox
  • 2k
  • Razer
  • SEGA Europa
  • TQH nordico
  • Ubisoft
  • Bandai Namco
  • Giochi Warner Bros

Sebbene l’elenco dei partecipanti sembri compilarsi abbastanza bene, alcuni dei principali editori hanno dichiarato che non parteciperanno alla Gamescom quest’anno. Nintendo aveva dichiarato che non avrebbe preso parte all’evento, dicendo a Gameswirtschaft: “Quest’anno, tuttavia, dopo un’attenta considerazione, abbiamo deciso di non partecipare a Colonia”. Sony Interactive Entertainment ha anche affermato che PlayStation non sarà presente quest’anno.

L’anno scorso, l’evento è stato ospitato solo online, sebbene gli organizzatori avessero pianificato che fosse di persona e virtuale. La parte fisica dell’evento si svolgerà a Colonia, in Germania, dove si tiene dal 2009. La Gamescom presenterà diverse aree per la stampa, i visitatori professionali e i creatori di contenuti con la promessa di sezioni aggiuntive per cosplay, fan indie e retrò.

VGC, Gameswirtschaft