Categorie

Recensione: F1 22 (PS5) – Un altro solido simulatore di corse, ma margini di miglioramento

Recensione: F1 22 (PS5) - Un altro solido simulatore di corse, ma margini di miglioramento

In un certo senso, F1 22 sembra un gioco abbastanza diverso rispetto al suo predecessore, anche se non è una grande sorpresa. La stagione in corso ha portato con sé alcune serie modifiche al regolamento, per non parlare di un modello di auto drasticamente modificato, quindi Codemasters ha avuto il suo lavoro tagliato per riecheggiare tutto ciò nella simulazione di corse di quest’anno. Nel complesso, ha fatto un ottimo lavoro, presentando ai fan un’altra frenetica esperienza di F1.

Le prime impressioni sono forti: puoi dire che il budget è aumentato di un minimo grazie a EA, con una presentazione brillante che ora include musica con licenza in tutti i menu. Puoi disabilitarlo se lo desideri, ma dà al gioco fuori pista un po’ più di sapore, il che è apprezzato. Ti viene subito mostrato anche F1 Life, una delle grandi novità del back-of-the-box. È un hub appariscente che conferisce al menu di casa un tocco in più e puoi personalizzarlo in base ai tuoi gusti. Puoi vestire il tuo pilota con abiti casual e da gara, modificare l’aspetto della tua dimora e sbloccare e quindi mostrare le supercar.

È un’idea decente, ma sembra un po’ carente. Le opzioni di personalizzazione sono relativamente ridotte; puoi visitare le aree di F1 Life di altri giocatori, ma sembreranno praticamente tutte uguali. Non ci siamo attaccati affatto al nostro hub; l’abbiamo usato davvero solo per guidare le nostre supercar sbloccate. Man mano che avanzi nel gioco, ti verranno dati dei gettoni che possono essere scambiati con supercar a tua scelta. Questi possono poi essere messi in mostra e portati in pista sia nelle prove a cronometro che nei Pirelli Hot Laps, di cui parleremo tra poco.

Recensione F1 22 - Screenshot 2 di 3

È una vera novità guidare queste supercar sui circuiti di F1. Il modello di guida in questi giochi è ovviamente specifico per quei mostri a ruote scoperte, quindi, naturalmente, questi veicoli omologati per la strada si sentono molto diversi da guidare. Anche se stai ancora viaggiando ad alta velocità, forniscono un bel cambio di ritmo rispetto all’intensità vertiginosa delle gare di F1 e sono particolarmente apprezzati durante il corso della modalità carriera.

Sia Driver Career che My Team ritornano e rimangono approfonditi come ti aspetti. Sia che tu sostituisca uno dei veri piloti e ti unisca a un costruttore affermato, sia che ti unisca al gruppo con la tua stessa squadra, le modalità carriera sono la vera carne del gioco, permettendoti di entrare nel vivo. Tutti i 22 round ufficiali sono inclusi, ma puoi anche scegliere gli aggiornamenti per la tua auto, assumere il tuo secondo pilota, gestire i budget e molto altro.

Pirelli Hot Laps apparirà in determinati momenti durante la stagione, permettendoti di scendere in pista in una supercar per affrontare una sfida. Potrebbe essere necessario gareggiare con un altro pilota, raggiungere la velocità media più alta in un settore o battere un tempo passando attraverso i cancelli: ci sono una manciata di obiettivi da padroneggiare e puoi giocarli durante la tua carriera o separatamente.

Recensione F1 22 - Screenshot 3 di 3

Forse la cosa più notevole di F1 22 è la sua flessibilità. Qualunque sia l’esperienza che desideri, ti viene dato molto spazio per piegare il gioco a tuo piacimento. Non è che puoi trasformarlo in Mario Kart, ma l’enorme quantità di opzioni che hai è molto gradita, consentendo ai nuovi fan di godersi il gioco tanto quanto i fan più devoti della F1. Questo vale sia per la manovrabilità che per i fine settimana di gara; puoi ridurre le cose alle qualifiche one-shot e a una gara di cinque giri, o fare tutto il possibile. Puoi partecipare a eventi come pit stop e incidenti con la safety car, oppure puoi farteli presentare con lo stile della trasmissione e concentrarti sull’azione reale. È straordinariamente facile. La mancanza di una modalità storia è un peccato, in quanto è un ottimo punto di partenza per i giocatori occasionali, anche se secondo quanto riferito tornerà il prossimo anno.

La maneggevolezza dell’auto di F1 in generale sembra diversa dal 2021, e dovrebbe. Con ruote più grosse, ali regolate e design della carrozzeria modificato, tra le altre cose, le auto sono più pesanti e più inclini al sottosterzo. Rispetto al gioco precedente, girare su un circuito, specialmente piste più tecniche come Monaco e Azerbaijan, ci sembra più lento, perché c’è più un senso di lotta per il controllo. Detto questo, F1 22 è ancora una corsa ultra veloce e molto intensa che è incredibilmente gratificante quando infili l’ago nel modo giusto.

In pista, il gioco sembra eccellente, con buoni modelli di auto e dettagli della pista. Sfortunatamente, quando non sei al volante, le immagini iniziano a vacillare. Gli NPC umani sono dietro la curva e sequenze come la scena del podio o le riprese di apertura di un circuito sono soggette a tearing dello schermo e hanno una frequenza dei fotogrammi ridotta, un po’ fastidiosa quando stai guidando a 60 fotogrammi per-impeccabili secondo. Abbiamo anche dovuto sopportare uno o due arresti anomali del gioco e abbiamo individuato una manciata di anomalie visive insolite, sebbene ciò fosse prima di qualsiasi patch del primo giorno. Può sembrare un po’ sciatto, in altre parole; il focus è sulle auto e sulle corse, come dovrebbe essere, ma può sembrare che al resto del gioco non venga data la stessa attenzione.

Conclusione

Nel complesso, F1 22 è un’altra simulazione di alta qualità del motorsport, con grande maneggevolezza e modalità carriera dettagliate e avvincenti. Anche se la presentazione è forte e il gioco generalmente sembra e suona alla grande, alcuni aspetti come i modelli dei personaggi non sono esattamente dove dovrebbero essere e F1 Life non aggiunge molto all’esperienza. Abbiamo riscontrato anche più bug del previsto, anche se prevediamo che le patch li risolveranno a tempo debito. Ce l’ha dove conta davvero, quindi, ma un po’ di lucidatura in più lo metterebbe più in alto sulla griglia.

  • Tipicamente ottima maneggevolezza
  • Supercar una bella novità
  • Grafica generalmente buona
  • Modalità di carriera profonda
  • Altamente personalizzabile
  • Bug, arresti anomali
  • Strappo dello schermo
  • Motore di gioco che mostra la sua età
  • F1 La vita sembra poco brillante

Buono 7/10

Politica di punteggio
Copia di revisione fornita da Electronic Arts