Categorie

Recensione hardware: Backbone One: PlayStation Edition – Il modo migliore per godersi la riproduzione remota

Recensione hardware: Backbone One: PlayStation Edition - Il modo migliore per godersi la riproduzione remota

Piaccia o no, i giochi mobili sono un grosso problema. Sony ha tentato di entrare nello spazio in passato con vari gradi di successo, ma avendo ora stabilito una divisione mobile all’interno dei PlayStation Studios e aggiunto Savage Game Studios ai suoi ranghi first-party, ora sembra che la società stia finalmente facendo le cose per bene. Il Backbone One: PlayStation Edition, un allegato controller dedicato per smartphone, è un’ulteriore prova di questa nuova spinta, anche se essenzialmente è solo un reskin di un prodotto esistente.

Basata sulla ben apprezzata periferica di Backbone, questa versione dal sapore PlayStation offre lo stesso grado di controllo, ma ora corrisponde alla tua PS5. Coloro che amano giocare sui loro dispositivi intelligenti potrebbero già essere a conoscenza di Backbone One, ma questa PlayStation Edition ha attirato una nuova attenzione da parte dei fan di Sony. Quindi, cos’è esattamente questa cosa, cosa offre ed è effettivamente utile? Dopo aver trascorso un bel po’ di tempo con esso, esaminiamo e rispondiamo a queste domande.

Qual è la spina dorsale One: PlayStation Edition?

Backbone One: Confronto DualSense per PlayStation EditionImmagini: PS5 Giochi Guida

Come accennato, Backbone One: PlayStation Edition è una base simile a un game pad per il tuo smartphone, che ti consente di giocare sul tuo telefonino come se fosse un palmare dedicato. Questa particolare versione di Backbone One è funzionalmente identica alla precedente iterazione: è solo bianca e nera, abbinata a PS5 e DualSense, e presenta i familiari pulsanti frontali.

L’idea è semplice: inserisci il telefono al centro del dispositivo, lo fai scattare in posizione e accendi l’app Backbone dedicata. Da lì, puoi avviare giochi per dispositivi mobili che supportano controller, PS Remote Play e persino il servizio di cloud gaming di Xbox.

Vale la pena notare a questo punto che la PlayStation Edition è attualmente disponibile solo per iPhone, ma è in arrivo un modello Android.

Cosa c’è nella scatola?

Spina dorsale uno: scatola dell'edizione PlayStationImmagine: PS5 Giochi Guida

All’interno della confezione, hai la stessa Backbone One: PlayStation Edition, ovviamente, un adattatore per i modelli iPhone 13 Pro e Pro Max, istruzioni di installazione di base e una guida alla sicurezza. Non è incluso un caricabatterie; il dispositivo è spento dal telefono.

Configurarlo

Backbone One: PlayStation Edition senza telefonoBackbone One: PlayStation Edition con telefonoImmagini: PS5 Giochi Guida

Preparare il Backbone per l’uso è molto semplice. Afferrando entrambi i lati, puoi tirare per estendere la sezione centrale, che ti consente di inserire lo smartphone all’interno. La prima cosa, tuttavia, è la prima: se il tuo telefono è in una custodia, estrailo. Sfortunatamente, il Backbone non supporta le custodie, quindi dovrai rimuovere tutti gli strati esterni prima di configurarlo.

Quindi, prendi il tuo telefono nudo e inserisci la parte superiore nel lato sinistro. Quindi, fai scorrere il lato destro del Backbone e allinea la porta di ricarica del telefono con il dock. Riunisci il Backbone in modo che si colleghi al telefono in un attimo. Semplice.

Con ciò, dovrai installare l’app complementare, che si aprirà quando premi il pulsante Backbone sul dispositivo stesso. Ti verrà chiesto di creare un account o di accedere, quindi segui le istruzioni e ti ritroverai nel menu onnicomprensivo di Backbone.

Design, qualità e comfort

Spina dorsale uno: PlayStation Edition 3Immagine: PS5 Giochi Guida

Il design del Backbone One è piuttosto ingegnoso. La sua base scorrevole ne consente l’utilizzo con smartphone di quasi tutte le dimensioni e l’estensione del controller e l’inserimento del dispositivo è facile e intuitivo. Il fatto che l’app Backbone venga visualizzata premendo un pulsante rende il tutto il più semplice possibile. Anche se è un peccato dover togliere il telefono dalla custodia prima di usarlo, il controller è adattabile quanto ci si potrebbe ragionevolmente aspettare.

La PlayStation Edition abbandona l’aspetto completamente nero del modello normale, optando invece per la stessa plastica bianca con accenti neri vista su DualSense e PS5. Tuttavia, non scimmiotta troppo da vicino un pad PS; sfoggia levette asimmetriche, un D-pad in un unico pezzo e opzioni e pulsanti di acquisizione verso il basso anziché in alto. Tuttavia, la disposizione dei pulsanti funziona perfettamente date le dimensioni di ciascuna presa. I pulsanti sulle spalle sono ben confezionati, quindi può essere facile premere accidentalmente R1 quando si desidera R2, ad esempio. Il fatto che i trigger abbiano un po’ di corsa analogica, tuttavia, è impressionante.

Spina dorsale uno: PlayStation Edition 4Immagine: PS5 Giochi Guida

Con un telefono in posizione, il Backbone è comodo da tenere e da usare, comodamente seduto tra i palmi delle mani. Il telefono si sente saldamente in posizione, senza muoversi una volta bloccato. I pulsanti frontali sono un po’ troppo scattanti per i nostri gusti ma funzionano perfettamente e le levette sono a metà strada tra PS Vita e Nintendo Switch in termini di dimensioni e la quantità di viaggio.

Dovremmo anche indicare rapidamente le porte nella parte inferiore di ciascuna maniglia. Sulla sinistra troverai una presa per cuffie da 3,5 mm, che ti consente di tenere per te il rumore di gioco, e sulla destra c’è una porta Lightning, che ti consente di caricare il tuo iPhone mentre è nella Backbone, il che è molto utile.

Nel complesso, la qualità costruttiva e il design del dispositivo sono ottimi. Si sente solido nelle mani e fa ciò che si prefigge di fare senza problemi o complicazioni.

Giocare ai giochi per cellulari

Giocare a giochi mobili nativi utilizzando Backbone è eccellente. Non tutti i giochi per smartphone supportano le periferiche del controller, ma è relativamente facile trovare quelle che lo fanno. Ovviamente, i controlli touchscreen funzionano perfettamente nella maggior parte dei casi, ma il controllo extra offerto da una suite completa di pulsanti eleva davvero alcuni giochi.

Giocare agli sparatutto mobili, ad esempio, è di gran lunga superiore con Backbone e titoli di corse come Asfalto 9: Leggende trarne vantaggio anche tu. Tutto ciò che richiede una maggiore precisione rispetto ai controlli touch può offrire una sensazione molto più piacevole da giocare: Sonic the Hedgehog e Brawlhalla sono altri due che abbiamo testato e suonarli senza pulsanti adeguati non è davvero paragonabile.

Riproduzione remota PS

Backbone One: Riproduzione remota dell'edizione PlayStationBackbone One: PlayStation Edition Remote Play 2Immagini: PS5 Giochi Guida

Diremmo che, se sei interessato alla PlayStation Edition di Backbone One, probabilmente possiedi già una PS4 o una PS5. In tal caso, un grande vantaggio sarà la possibilità di utilizzare l’app Remote Play senza dover utilizzare i controlli touch o sincronizzare un controller della console. Avviare la riproduzione remota e utilizzare il Backbone, è quasi sicuramente il modo migliore per goderti la funzione sul tuo smartphone.

Ovviamente la maggior parte dei giochi sulle console moderne sono progettati per essere giocati su una grande TV, quindi alcuni piccoli elementi di testo o dell’interfaccia utente possono andare un po’ persi quando vengono trasposti sul tuo cellulare. Tuttavia, generalmente puoi giocare perfettamente alla maggior parte dei giochi PS5 o PS4 grazie a quasi tutti i pulsanti in posizione. Abbiamo testato un’ampia gamma di giochi come MultiVersus, DIRT 5, Returnal e Arcade Paradise e sono tutti giocabili come ci si potrebbe aspettare. Il touch pad è l’unica cosa non rappresentata fisicamente, ma per questa funzione è sufficiente utilizzare il touchscreen.

Un aspetto importante da sottolineare è che Backbone One non è in grado di risolvere eventuali problemi di latenza che potresti avere quando usi la riproduzione remota. In base alla nostra esperienza, abbiamo riscontrato solo uno o due problemi in cui l’app ha interrotto la connessione per un paio di secondi, ma la maggior parte delle volte è andata bene, solo leggermente fuori ritmo con la console. Ancora una volta, la tua esperienza varierà a seconda della velocità di connessione e di quanti dispositivi sono attivi sulla tua rete, quindi tienilo a mente. La spina dorsale non aiuta su questo fronte, ma rende molto più piacevole giocare ai tuoi giochi preferiti per PS5 e PS4 in movimento.

Dovresti comprare Backbone One: PlayStation Edition?

Spina dorsale uno: PlayStation Edition 5Immagine: PS5 Giochi Guida

Siamo rimasti piuttosto colpiti dalla Backbone. Trasforma con successo il tuo smartphone in un dispositivo di gioco portatile, elevando i giochi nativi per dispositivi mobili e rendendo la riproduzione remota molto più facile. Lo gestisce impiegando un design intuitivo e semplice con un’ergonomia decente. L’app complementare che riunisce tutto in un unico posto è la ciliegina sulla torta, dando al tuo gioco mobile una sensazione unificata.

La domanda se dovresti acquistarne uno dipende da cosa stai cercando di ottenere dal dispositivo. La PlayStation Edition ha un aspetto piacevole e familiare per i fan dell’hardware Sony, ma ha una moltitudine di usi a seconda delle tue abitudini di gioco. La riproduzione remota, come accennato, è supportata e i giochi mobili adeguati funzionano perfettamente con esso, ma puoi anche eseguire lo streaming di giochi Xbox tramite il suo servizio cloud, utilizzare Steam Link per eseguire lo streaming di titoli per PC, interagire con altri utenti nelle chat room, creare acquisizioni di giochi, e altro ancora. Se qualcuno di questi ti piace, diremmo che vale la pena considerare la spina dorsale.

Tieni presente che gran parte delle funzionalità dell’app è legata all’abbonamento Backbone+, che costa £ 44,99 / $ 49,99 all’anno. Ottieni un mese di prova gratuito e diremmo che se hai intenzione di giocare molto sul tuo cellulare, l’abbonamento vale la pena. La stessa Backbone One: PlayStation Edition costa £ 99,99 / $ 99,99, che diremmo che è un prezzo equo per trasformare il tuo cellulare in una valida piattaforma di gioco.

Cosa ne pensi di Backbone One: PlayStation Edition? Usi un controller come questo per potenziare il tuo gioco mobile? Dicci nella sezione commenti qui sotto.