Categorie

Recensione: LEGO Star Wars: The Skywalker Saga (PS5) – Il miglior gioco LEGO degli ultimi anni, questo è

Recensione: LEGO Star Wars: The Skywalker Saga (PS5) - Il miglior gioco LEGO degli ultimi anni, questo è

TT Games ha rilasciato l’originale LEGO Star Wars nel 2005, cambiando completamente la direzione dello studio, tale è stata la sua popolarità. Da allora abbiamo avuto innumerevoli tie-in di film in muratura, ma sono passati alcuni anni da quando uno di questi platform adatti alle famiglie ha onorato PlayStation. LEGO Star Wars: The Skywalker Saga è finalmente qui per colmare il divario e, fortunatamente per i fan, è valsa la pena aspettare.

Sembra una celebrazione simultanea della serie di fantascienza Disney e dei giochi basati su quei colorati mattoni danesi. Questo enorme titolo abbraccia tutti i nove film principali, segnando il debutto de Gli ultimi Jedi e L’ascesa di Skywalker in forma di gioco LEGO. Anche se inizialmente può sembrare eccessivamente familiare – dopotutto ci sono numerose iterazioni in questo franchise – la grande portata, l’attenzione ai dettagli e le radicali modifiche al gameplay rendono tutto di nuovo fresco.

Inizi scegliendo l’episodio di apertura della tua trilogia preferita e molto rapidamente la scala del gioco viene a fuoco. Ci sono diverse centinaia di personaggi giocabili e navi da sbloccare, per non parlare delle migliaia di oggetti da collezione disseminati in tutta la galassia o dei miliardi di borchie che aspirerai ossessivamente. Mentre inizi a giocare attraverso le scene iniziali di una determinata avventura di Star Wars, si apre rapidamente, rivelando tutte queste cose da trovare e collezionare.

Recensione di LEGO Star Wars: The Skywalker Saga - Screenshot 2 di 4

Giocare attraverso una delle storie del film ti fa prendere il controllo di personaggi particolari e sei guidato attraverso livelli lineari collegati da ampi spazi aperti. Ad esempio, inizierai Una nuova speranza in una fase semplice che termina con C-3PO e R2-D2 che scappano su Tatooine. Poco dopo, sei libero di esplorare il pianeta sabbioso a tuo piacimento, in grado di riprendere la storia ogni volta che sei pronto.

Questa combinazione di design lineare e free-roam fa parte di uno sforzo per rendere l’intero gioco il più fluido possibile. Non sei incanalato attraverso i ritmi principali di un film; ti viene dato un po’ di respiro per divertirti a curiosare in luoghi familiari. Ogni pianeta è costituito da uno o più sandbox e sono tutti pieni di oggetti da collezione, che possono essere nell’ambiente, chiusi dietro un puzzle o una ricompensa per aver completato una semplice missione. Fondamentalmente, quando non stai portando avanti la trama, puoi fare come preferisci, anche volando nello spazio e in altri mondi che hai sbloccato.

Questo senso di libertà è esemplificato al di fuori degli episodi stessi. Puoi scegliere di esplorare liberamente la galassia, scegliendo i personaggi che preferisci dal tuo elenco sbloccato, pilotando qualsiasi nave che hai e andando ovunque tu abbia visitato in precedenza. Unisce tutte le cose che hai visto in un’unica mappa galattica, trasformando essenzialmente il gioco in una sorta di esperienza open world. Se hai giocato a tutti e nove i film e hai sbloccato tutti i luoghi, l’esplorazione in modalità libera è quasi travolgente.

Recensione di LEGO Star Wars: The Skywalker Saga - Screenshot 3 di 4

Fortunatamente, è tutta una gioia da scoprire, poiché The Skywalker Saga è piena di personalità e dettagli. L’umorismo tipico è in mostra alla grande, con più ammiccamenti e cenni d’intesa di quanti tu possa contare. La grande recitazione vocale e alcune brillanti gag visive rendono ogni film ridotto un piacere da interpretare; i filmati e gli ambienti sono ricchi di dettagli che faranno sorridere i fan del franchise da un orecchio all’altro. Inoltre, sembra anche eccellente: la qualità dell’immagine è generalmente piuttosto nitida e la lucentezza plastica sui personaggi e su altre strutture LEGO è molto convincente. Abbiamo notato alcuni rari cali di framerate, ma nel complesso il gioco funziona senza intoppi, mantenendo 60 fotogrammi al secondo anche in modalità cooperativa a schermo diviso.

Ciò che rende questa versione di LEGO Star Wars migliore del resto, tuttavia, è il gameplay revisionato. Hai il controllo manuale della fotocamera, che è molto più vicino. I personaggi che brandiscono armi da fuoco possono mirare e sparare con i grilletti, mentre un misuratore combo ora dà più importanza ai vari attacchi in mischia. Sono tutte cose piuttosto semplici, ma questi cambiamenti fondamentali fanno sembrare il gioco molto più moderno. Non c’è ancora una grande quantità di sfide – questo è in gran parte rivolto a un pubblico familiare – ma il flusso del gameplay è molto migliorato. Diremo che ci sono occasioni in cui la fotocamera può comportarsi male, in particolare in interni stretti, ma non è niente di troppo eclatante.

Quello che farai effettivamente è simile a quello che è successo prima. Sarai scambiato a caldo tra una manciata di personaggi mentre combatti contro i cattivi, risolvi semplici enigmi e ti impegnerai in piattaforme di base. Detto questo, i combattimenti contro i boss e le battaglie spaziali sono più coinvolti, e ci sono alcune sequenze uniche che ti tengono all’erta. L’essenza dei giochi LEGO è ancora qui nonostante tutti i cambiamenti, ed è difficile divertirsi giocando a qualcosa di così spensierato e spensierato.

Recensione di LEGO Star Wars: The Skywalker Saga - Screenshot 4 di 4

La riproduzione di un episodio in realtà non richiede molto tempo; ogni film è composto da cinque livelli principali e, sebbene ci siano ambienti aperti da esplorare nel mezzo, puoi correre in un paio d’ore. La vera carne del gioco è nel gioco libero, sia che si tratti di ripassare quei livelli per raccogliere tutto ciò che ti sei perso o esplorare i pianeti al massimo. Il bello della struttura del gioco è che puoi ottenere quello che vuoi da esso: puoi sfogliare le storie abbastanza velocemente e divertirti, o passare decine di ore in più a rintracciare Kyber Bricks per acquistare potenziamenti, Datacard per sbloccare divertenti extra , e altro ancora.

È tutto il doppio del divertimento con un secondo giocatore, ovviamente. La cooperativa locale fa parte dell’identità del gioco LEGO ed è divertente come non mai. Uno schermo diviso verticale ti consente di esplorare quanto vuoi, anche se può essere abbastanza facile perdersi negli spazi sandbox. Pensiamo che sia un peccato che non ci sia ancora una cooperativa online, ma quello che c’è qui funziona bene.

Conclusione

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga è un significativo passo avanti, che fa evolvere in modo intelligente il gameplay senza perdere quel nucleo amante del divertimento. I bambini adoreranno l’umorismo slapstick e le immagini e i suoni colorati, gli adulti apprezzeranno tutte le battute sui gomiti nelle costole ed entrambi apprezzeranno quanto c’è da fare. Nonostante alcuni problemi molto minori, è grammo per grammo il miglior gioco LEGO da molto tempo, ed è lì con i migliori giochi di Star Wars per l’avvio.

  • Gameplay rivisto
  • Film ricreati con amore
  • Grande umorismo in tutto
  • Così tanto da vedere e fare
  • Tanta libertà per i giocatori
  • Presentazione solida
  • Problemi occasionali con la fotocamera
  • Piccoli cali di prestazioni
  • Nessuna cooperativa online

Ottimo 8/10

Politica di punteggio
Copia di recensione fornita da Warner Bros Games