Categorie

Recensione: Nessuno salva il mondo (PS5) – La premessa unica e divertente brilla attraverso le crepe

Recensione: Nessuno salva il mondo (PS5) - La premessa unica e divertente brilla attraverso le crepe

  • Nessuno salva il mondo recensione - Screenshot 2 di 6
  • Nessuno salva il mondo recensione - Screenshot 3 di 6
  • Nessuno salva il mondo recensione - Screenshot 4 di 6
  • Nessuno salva il mondo recensione - Screenshot 5 di 6
  • Nessuno salva il mondo recensione - Screenshot 6 di 6

Stimati lettori di Piazza Spinta, vi presentiamo la prima recensione del gioco prodotta interamente attraverso la generazione casuale. Estinguere. Sicomoro. Ammonimento agile. Giusto, fatto. Sette su 10.

Aspetta, non è stato molto soddisfacente, vero? Vedi, questo è il problema con qualsiasi cosa generata casualmente: si tratta dell’opposto di creato. Questo è il design generale del dungeon crawler Nessuno salva il mondo – tutte le grandi aree sono, purtroppo, create in questo modo insoddisfacente; è un peccato, perché altrimenti il ​​gioco ha una forte presunzione mescolata a controlli fluidi e un mondo divertente da esplorare.

L’espediente sono le molte diverse forme in evoluzione che porterai nel mondo quasi dall’alto verso il basso, che vanno da un umile topo con i suoi rapidi attacchi masticatori, a un cavallo maestoso che attacca sempre all’indietro, a un cavaliere regale con spaventosi tagli di spada e contatori temporizzati. Ci sono molte opzioni da usare, abusare e migliorare poiché gran parte del gioco diventa guardare le barre dell’esperienza riempirsi, rannicchiati con il fiato sospeso intorno allo schermo per vedere quali piccole modifiche saranno disponibili in seguito. È divertente, soprattutto quando riesci a combinare e abbinare i tuoi buff e abilità per poche ore di gioco. C’è spazio per una vera creatività lì e sono circa sei o sette ore di cose davvero divertenti.

Sfortunatamente, Nobody Saves the World dura circa 15 ore, allungando il suo gameplay strettamente per tutta la sua durata fino all’eventuale distorsione di entrambi. È un brutto gioco? Dio, no. La maggior parte dei titoli non ha nemmeno due ore di cose utili da fare. Questa è un’idea originale legata al tradizionale divertimento avventuroso con tutta la personalizzazione che accompagna il suo genere qui data una rinnovata attenzione. Vorremmo solo che i suoi dungeon fossero ben realizzati come i suoi alberi delle abilità e le immagini, ma anche se non c’è abbastanza carne con l’osso, quello che è qui è comunque abbastanza delizioso finché dura.

  • Premessa intelligente e creativa
  • Classi creative e personalizzabili
  • Combattimento fluido e soddisfacente
  • I dungeon casuali possono essere insoddisfacenti
  • Un po’ limitato per la sua lunghezza

Buono 7/10

Politica di punteggio
Copia della recensione fornita da Drinkbox Studios