Categorie

Recensione: Voyage (PS5) – Un buon detergente per il palato

Recensione: Voyage (PS5) - Un buon detergente per il palato

  • Recensione del viaggio - Screenshot 2 di 6
  • Recensione del viaggio - Screenshot 3 di 6
  • Recensione del viaggio - Screenshot 4 di 6
  • Recensione del viaggio - Screenshot 5 di 6
  • Recensione del viaggio - Screenshot 6 di 6

Considerando il numero di grandi giochi che vengono pubblicati uno dopo l’altro al giorno d’oggi, in particolare durante le festività natalizie, i detergenti per tavolozza sono diventati quasi essenziali per mantenere le cose fresche. Voyage, un bellissimo titolo 2D sul viaggio piuttosto che impegnative meccaniche di gioco, interpreta perfettamente quel ruolo.

In una missione di due ore che ti lascia con più domande che risposte, controllerai due personaggi mentre esplorano un mondo strano e affascinante pieno di spettacolo visivo. Il gioco può essere giocato da solo o con un amico, ma il gameplay rimane leggero, indipendentemente dal numero di controller collegati. Controllerai uno dei due personaggi (l’altro ti segue in modalità giocatore singolo), spingendo in avanti con la levetta sinistra e fermandoti regolarmente per spingere o tirare un oggetto al posto giusto.

Ci sono alcune altre cose che puoi fare: i due personaggi possono essere scambiati e il pulsante Triangolo evidenzia le cose con cui puoi interagire. Questo è tutto ciò che c’è da fare in Voyage, ma è proprio questo il punto. Questo è un titolo con cui puoi sederti e rilassarti mentre ti godi la splendida grafica e i toni rilassanti della colonna sonora.

Quella trance viene interrotta, tuttavia, in alcune scene che vanno avanti troppo a lungo. Spingere una barca in acqua e tirare un masso nel posto giusto sono compiti comuni e puoi dedicare più di un minuto a completarli. Intendiamo letteralmente tenere premuto il pulsante X e spingere la levetta sinistra verso destra; tutto ciò che hai è la musica da ascoltare. In un gioco già così breve, questi obiettivi richiedono molto più tempo del necessario.

La grafica, l’atmosfera e il puro spettacolo sono le vere star dello spettacolo, tuttavia, con alcune opere d’arte assolutamente sbalorditive da ammirare e animazioni eleganti e meravigliose per passare da una all’altra. Con una colonna sonora tranquilla ed effetti funky che danno vita agli sfondi, diventa quasi un gioco in cui potresti addormentarti. In senso buono, cioè.

Forse l’unico difetto, quindi, è il design del personaggio. I due non corrispondono davvero allo stile artistico che stanno attraversando; le loro raffigurazioni sembrano semplicistiche rispetto a ciò che li circonda. Tuttavia, non tolgono nulla a quella che è un’avventura piacevole, anche se un po’ troppo semplice, che potresti vivere in un pomeriggio.

  • Rilassante per giocare
  • Bellissimo stile artistico
  • Animazione meravigliosa
  • Bella musica ed effetti sonori
  • A volte troppo semplicistico
  • Alcune scene durano troppo a lungo
  • Non si spiega davvero

Non male 6/10

Politica di punteggio
Copia di revisione fornita da Ratalaika Games