Categorie

Rumor: Modern Warfare 2 aggiungerà Open World simile a Tarkov

Modern Warfare 2

Alla Tarkov? Tarkoviano? Inventare le parole è difficile.

Guerra moderna 2

Circola una voce su un’imminente modalità “DMZ” per Guerra moderna 2. Questa nuova modalità fornirebbe ai giocatori un’esperienza PvPvE Open World, simile al gioco Fuga da Tarkov.

Secondo alcune indiscrezioni, questa “DMZ” (acronimo di De-Militarized Zone) verrà rilasciata come modalità free-to-play ed è in sviluppo da circa quattro anni. La modalità open world sarebbe chiamata internamente “Project Nexus”, una parola che Activision-Blizzard ha ampiamente utilizzato in passato in Eroi della tempesta.

Guerra moderna 2 dovrebbe essere rilasciato con tre diverse modalità. Giocatore singolo, multigiocatore e una nuova modalità cooperativa. L’imminente modalità DMZ open world è pensata per essere un’esperienza free-to-play; speculativamente questo significa che la modalità sarà resa disponibile separatamente dal gioco base.

Questa modalità in arrivo è stata paragonata al gioco popolare Fuga da Tarkov, ma sono lontani dai primi che cercano di fornire un’esperienza PvPvE open world. Altri titoli come La divisione di Tom Clancy (ed è il seguito) o Mare dei Ladri hanno anche avuto i loro giochi chiamati PvPvE.

Ma cosa significa esattamente PvPvE? La maggior parte dei giocatori ha familiarità con i termini PvP, Player versus Player, che è il luogo in cui i giocatori combattono o competono in altro modo l’uno contro l’altro; e la maggior parte dei giocatori ha familiarità con PvE, Giocatore contro Ambiente, che è il luogo in cui i giocatori combattono i nemici NPC.

Il PvPvE combina entrambi questi elementi e di solito ruota attorno ai giocatori che generano bottino/valuta/progressi tramite PvE, ma poi i giocatori possono combattere tra loro per ciò che hanno acquisito tramite il PvP. Giochi di sopravvivenza come Ruggine e Conan esuli sono anche buoni esempi di PvPvE.

Questa nuova modalità potrebbe fornire un livello di immersione mai visto nel Call of Duty serie fino ad ora, e offre anche ad Activision-Blizzard un modo per supportare il gioco come servizio continuo nel futuro.

Fonte