Categorie

Sam Raimi parla dei cameo in Doctor Strange

Sam Raimi parla dei cameo in Doctor Strange

Uno degli appelli di Doctor Strange nel Multiverse of Madness è il fatto che ci saranno MOLTI cameo, alcuni dei quali sono già stati viziati o rivelati in parte. Data la natura del film (vedi: dimensione/saltare nell’universo) è naturale che i cameo avvengano in questo modo.

Detto questo, ci sono quelli che giustamente si chiedono se i cameo saranno gratuiti o se serviranno davvero la trama del film al di là di alcune aggiunte chiave. Sam Raimi sembrava avere una risposta per questo:

“Penso che se appare quella situazione, a volte la risposta migliore è lasciare che il personaggio che sta vivendo questo nuovo personaggio reagisca in modo veritiero”, ha detto il regista in un’intervista. “Ora, se ci fosse un personaggio famoso di un altro universo apparso in Multiverse of Madness, non sono sicuro che il nostro Doctor Strange saprebbe nemmeno chi fosse; potrebbe spazzarlo via e non farne un grosso problema.

“Penso che una risposta veritiera a volte possa essere la più divertente o la più coinvolgente per un pubblico”, ha continuato Raimi. “Li metti in una posizione del tipo, ‘Amico, non sai chi è quel ragazzo? Dio mio!’ È come se qualche schmo incontrasse James Bond per la prima volta sullo schermo e dicesse: “Amico, avrai il martini nel modo in cui lo servo io”. Mi prendi?’ “Non lo sai che è James Bond?!” È un diverso tipo di divertimento per il pubblico”.

Quindi Raimi non sembra essere così nervoso per tutto questo. Ma poi di nuovo, è il suo film, e ha una certa visione di come apparirà e dovrebbe apparire. Il modo in cui i fan reagiranno sarà una cosa molto diversa.

Scopriremo però questo venerdì se il “saldo” è stato mantenuto!

Fonte: Rolling Stone