Categorie

Sega offre più contesto al piano “Super Game”.

Sega viene colpita da una causa grazie al loro gioco Arcade Key Master

Sega nel suo insieme ha un ruolo molto importante all’interno della comunità dei videogiochi. Sebbene non producano più console, sono molto coinvolti nella creazione di giochi che piacciono ai giocatori. E come tali, hanno intrapreso un piano che chiamano “SuperGame”, ma ciò che significava era nell’aria fino a poco tempo.

In un’intervista sul sito Web di reclutamento di Sega Japan, il vicepresidente esecutivo Shuji Utsumi spiega: “Sega offre un’ampia gamma di contenuti di gioco, inclusi hardware e contenuti arcade, resi possibili dalla sua vasta gamma di tecnologie. Abbiamo definito “SuperGame” come lo sviluppo di titoli AAA che attraversano la gamma completa di tecnologie di SEGA e mireremo a raggiungere questo obiettivo nel nostro piano quinquennale”.

Spiegando ulteriormente, Utsumi ha dichiarato: “Diversi titoli sono in fase di sviluppo nell’ambito di SuperGame e, sebbene ogni titolo varierà, non c’è dubbio che saranno titoli interattivi che vanno oltre il tradizionale quadro di gioco.

“Ad esempio, in passato, le persone che giocavano venivano chiamate giocatori, ma ora guardare i giochi è diventata una cultura a sé stante e tali persone non potevano più essere chiamate giocatori. Penso che ci sia un grande potenziale nel rapporto tra le persone che giocano e guardano i giochi. Stiamo pensando di creare nuovo intrattenimento all’interno di queste possibilità”.

Oh, e per quelli di voi che temono che gli NFT possano far parte del piano… potrebbero essere:

“È un’estensione naturale per il futuro del gioco che si espanderà per coinvolgere nuove aree come il cloud gaming e l’NFT. Stiamo anche sviluppando SuperGame dal punto di vista di quanto giochi diversi possano essere collegati tra loro”.

Sembra sicuramente interessante, ma nessuno sa dove vada a finire. Speriamo che le cose siano più chiare una volta che saranno effettivamente lanciate.

Fonte: Cronaca di videogiochi