Categorie

Shaq elogia i giocatori professionisti di eSport, crede che siano dei veri atleti

Shaq praises pro esports players, believes they

Shaquille O’Neal ha un enorme rispetto per i giocatori di eSport professionisti e non si tira indietro dal chiamarli veri atleti.
Shaquille O’Neal ha condiviso la sua opinione sugli atleti di eSport in una recente intervista con il giornalista Jake Lucky. Durante il tour bus di Full Squad, Jake ha ricevuto una risposta positiva e sorprendente dall’ex star del basket.

Jake Lucky è attualmente in tournée in giro per l’America nel tour bus di The Full Squad per due settimane, con l’intento di incontrare persone importanti nei giochi e negli eSport e parlare della sua cultura.

Sebbene la maggior parte delle persone non associ Shaquille O’Neal ai giochi e agli eSport; tuttavia, al contrario, Big Shamrock ha rivelato di essere un accanito giocatore e un fan degli eSport. Il suo investimento nel team Rocket League di NRG è un piccolo esempio della sua associazione con i giochi, nonostante la sua ultima posizione sullo stato dei professionisti degli eSports.

Big Shaq crede che i professionisti degli eSport siano dei veri atleti

shaq su eSport professionisti veri atleti
Shaquille O’Neal gioca su PlayStation 4 alla Casa Bianca. (Foto: Paperlyte / YouTube)

Il 26 maggio 2022, Jake Lucky ha condiviso su Twitter un breve estratto della sua intervista con Shaq. Nel video, Jake ha chiesto all’ex giocatore di basket professionista americano la sua posizione sul fatto che i giocatori professionisti di eSport debbano essere considerati “atleti”. Shaq è stato diretto con la sua risposta e ha detto: “Sì”.

La star dei Los Angeles Lakers ha continuato a spiegare la sua risposta. Ha elogiato i giocatori di eSport e ha detto che era orgoglioso di loro. “Atleta significa cose diverse”, ha aggiunto Shaq. Secondo lui, essere un atleta è più un gioco mentale che fisico.

  • L’allenatore di XSET Rainbow Six Budega è stato bandito per insulto omofobico
  • Lo studio Marvel’s Spider-Man sta lavorando a una nuova IP multiplayer
  • Obi-Wan Kenobi watchlist – Titoli di Star Wars da guardare
  • Gli Esports Awards rivelano la nuova casa a Resorts World, Las Vegas

Non è raro vedere atleti di eSport affrontare un’enorme pressione mentale mentre sono attivi sulla scena. Shaq ha affermato che questi giocatori hanno una breve carriera a causa delle elevate esigenze del settore. Ha concluso la sua risposta con una bella citazione: “Se voi ragazzi dite di essere degli atleti, vi credo perché non posso fare quello che fate voi”.

clinton loomis dota 2 paura ti
Clinton “Fear” Loomis gioca a Dota 2 al TI. (Foto: Valve / Flickr)

Sebbene gli eSport comportino principalmente un comportamento sedentario (ad esempio, stare seduti), il suo riconoscimento come sport è stato fortemente contestato. Uno dei motivi è che la maggior parte del lavoro negli eSport è mentale, e richiede tempi di reazione eccezionali e capacità decisionali in un ambiente ad alta pressione.

Le moderne organizzazioni di eSport riconoscono quanto sia importante mantenersi fisicamente in salute per ottenere prestazioni ottimali nei videogiochi. Sebbene non ci siano linee guida rigorose sull’aspetto fisico dei giocatori di eSport, queste organizzazioni prendono l’iniziativa per prendersi cura della forma fisica dei giocatori.

In effetti, gli eSport potrebbero non essere paragonabili agli sport tradizionali. Tuttavia, possiamo tracciare molte somiglianze tra i due, il che probabilmente lo rende un genere di sport completamente nuovo che ora viene incluso nelle Olimpiadi.

Per contenuti più sorprendenti, dai un’occhiata alla nostra sezione dedicata alle notizie sugli eSport, agli aggiornamenti e altro ancora.

Immagine in primo piano per gentile concessione di Paperlyte tramite YouTube.