Categorie

Simu Liu parla di infrangere la regola più “sacra” della Marvel per Shang-Chi

Shang-Chi

Tom Holland è sollevato di non essere solo.

Shan-Chi

Quando si tratta di certi film, specialmente quelli che hanno BISOGNO di un livello di segretezza su di essi, l’ultima cosa che lo studio cinematografico vuole è che una delle sue star vada a rovinare le cose. Nel Marvel Cinematic Universe, questo vale il doppio perché ci sono MOLTE cose che la Marvel vuole segrete fino a quando il film non si presenta effettivamente. Alcuni (*tosse* Tom Holland *tosse*) hanno un po’ di problemi a mantenere quei segreti. E ora possiamo aggiungere al mix la star di Shang-Chi, Simu Liu.

Liu era in realtà un po’ famoso prima di ottenere il ruolo di Shang-Chi perché in realtà ha chiesto ai Marvel Studios di fare il film YEARS prima che lo annunciassero. E poi, lui stesso è stato scelto e lo stesso Kevin Feige gli ha detto di NON DIRE A NESSUNO!!!!! … puoi indovinare come è andata:

“Non sono un tipo da grandi segreti, quando si tratta di queste cose. [Kevin] era come, ‘Ti porteremo al Comic Con di San Diego tra quattro giorni, tieni la bocca chiusa fino ad allora. Vogliamo essere in grado di sorprendere il mondo intero quando ti annunceremo al Comic Con, tipo, non rovinare il momento.’ E io ero tipo, ‘Sì, sì, certo.’

Era tipo, ‘No sul serio, non dirlo ai tuoi genitori, non dirlo ai tuoi amici. Non dirlo a nessuno.’ Ero tipo, ‘Sì, sì, sì.’ E poi ho chiamato subito la mia migliore amica. È una notizia troppo importante per tenerla con te.

Gli daremo un passaggio su quello. Soprattutto perché lui e il suo migliore amico sono stati in grado di “mantenere il segreto” dopo di ciò e infatti sono stati in grado di sorprendere tutti con l’annuncio del film.

Quel film è uscito l’anno scorso ed è andato piuttosto bene considerando che la pandemia era al culmine in quel periodo. Ci sarà un seguito e, si spera, Simu Liu non dovrà mantenere altri grandi segreti.

Fonte: ScreenRant