Categorie

Sony che salta la serata di apertura della Gamescom dal vivo, nessuna rivelazione proprietaria

Sony che salta la serata di apertura della Gamescom dal vivo, nessuna rivelazione proprietaria

Sony non farà alcun annuncio di prima parte durante la serata di apertura dal vivo della Gamescom di quest’anno poiché la società conferma che salterà l’evento insieme alla convention stessa. L’evento è ospitato da Geoff Keighley, che di recente è riuscito a ottenere l’esclusiva su The Last of Us: Part I reveal at Festa estiva del gioco.

In passato, Sony ha quasi sempre avuto almeno una grossa novità da condividere allo show della Gamescom. Sia Horizon Forbidden West che Ratchet & Clank: Rift Apart hanno ricevuto date di rilascio in precedenti vetrine e anche Death Stranding è stato mostrato in modo approfondito nel 2019. L’evento di quest’anno segnerà la prima volta che il produttore di hardware ha abbandonato completamente il suo supporto.

Tuttavia, ciò non significa che non ci saranno giochi per PS5 o PS4 di sorta. Ci saranno ancora annunci e notizie da editori di terze parti su cui concentrarci. Per quanto riguarda la data di uscita di God of War Ragnarok, tuttavia, dovrai cercare altrove. Un evento Sony, forse? Tutti gli occhi sono puntati su Jim Ryan e co.

Sony si unisce a Nintendo e Activision per saltare lo spettacolo di quest’anno, ma sia Bandai Namco che Embracer Group si sono impegnati a prenderne parte. Forse quest’ultimo avrà già un remaster di Tomb Raider pronto per l’uso, o qualcosa del genere?