Categorie

Sony: gli sforzi oltre la console non diminuiscono la nostra passione per i fantastici giochi per giocatore singolo

Sony: gli sforzi oltre la console non diminuiscono la nostra passione per i fantastici giochi per giocatore singolo

Sony sta cercando di far crescere il marchio PlayStation oltre i confini della sua console. Con il passare del tempo, diventa sempre più chiaro quale sia il compito del titolare della piattaforma: portare più proprietà PlayStation pluripremiate a più persone. Stiamo vedendo i frutti del suo lavoro attraverso la sua espansione su PC, televisione e ora mobile.

Anche se questo potrebbe essere preoccupante per i fan di lunga data, che si sono abituati all’intera portata dell’energia del detentore della piattaforma dietro la sua piattaforma console, il colosso giapponese è stato ansioso di ribadire che tutto ciò è additivo – e non toglierà nulla a suoi sforzi più tradizionali. Il capo di PS Studios Hermen Hulst ha ribadito questo punto in un post sul blog di PS.

“Come ti abbiamo assicurato in precedenza con i nostri piani per portare titoli selezionati su PC, i nostri sforzi oltre la console non diminuiscono in alcun modo il nostro impegno nei confronti della comunità PlayStation, né la nostra passione nel continuare a creare incredibili esperienze per giocatore singolo e basate sulla narrativa”, ha spiegato Hulst , prima di elencare tutti i blockbuster che Sony ha rilasciato quest’anno.

Ha continuato: “I nostri sforzi di gioco mobile saranno similmente additivi, fornendo più modi a più persone di interagire con i nostri contenuti e cercando di raggiungere un nuovo pubblico che non ha familiarità con PlayStation e i nostri giochi”. L’obiettivo di PlayStation è raggiungere un pubblico completamente nuovo, che a sua volta spera catturerà nuovi fan e li riporterà al suo ecosistema di console.

Ci saranno molte critiche per questa iniziativa, ma personalmente riteniamo che abbia un senso. L’industria dei giochi sta cambiando radicalmente e Sony deve essere agile e flessibile per mantenere la sua posizione. Mettere alcuni dei suoi franchise di maggior successo di fronte a potenziali nuovi fan non è una brutta cosa, ed è chiaro che PlayStation ha bisogno di esistere oltre la console al giorno d’oggi.