Categorie

Starfield è stato ritardato per evitare Cyberpunk 2077 Fate?

Into the Starfield

Non facciamolo di nuovo…

Nel mondo dei videogiochi, ci sono alcune cose che sono certe. I produttori di console continueranno a provare a spingere i limiti dei sistemi tramite la grafica o gli stili di gioco. Otterrai quasi sempre un sequel se un gioco vende abbastanza bene. E, naturalmente, ci saranno dei ritardi. Sono finiti i giorni in cui potevi realizzare giochi super epici in poco meno di un anno (vedi: Majora’s Mask), e ci sono giochi che spesso cercano di essere più grandi, migliori, più grandiosi e rivoluzionari. Come con il gioco di Bethesda Starfield.

Questo gioco è pensato per essere un titolo di gioco di ruolo spaziale che potrebbe davvero cambiare le cose, e doveva uscire questo novembre… ma… poi Bethesda ha deciso di rimandarlo al 2023. Il che ha suscitato molti dubbi (in linea con la mancanza di veri aggiornamenti per il titolo) che questo gioco potrebbe non essere preparato come Bethesda avrebbe voluto farci credere.

Il che ci porta a un insider (vedi sopra) che apparentemente ha parlato con Bethesda l’anno scorso e ha notato di essere preoccupato per la data di lancio di novembre 2022 e di essere potenzialmente il “prossimo Cyberpunk”. Pertanto, il ritardo potrebbe aiutarli a evitarlo.

Questa è onestamente una paura appropriata, perché Cyberpunk 2077 era un gioco che era anche ANNI in divenire, e prometteva molto, e poi quando è stato rilasciato (dopo diversi ritardi), è stato un pasticcio rotto di un titolo per tutti tranne che per i il più preparato dei giocatori per PC. E anche coloro che hanno potuto suonarlo hanno notato che non era tutto ciò che era previsto.

Per Bethesda, mentre i loro giochi non sono impeccabili (vedi: bug di Skyrim diventati leggendari), sono noti per una qualità che non può essere negata. Quindi, visto quanto clamore hanno già messo su Starfield, puoi capire le loro preoccupazioni di essere ammassati con un lancio buggy come quello di Cyberpunk.

Fonte: Twitter