Categorie

Stato del DCEU ancora in evoluzione?

Il DCEU doveva essere la risposta DC Comics al Marvel Cinematic Universe. E mentre molti pensavano che fosse abbastanza forte grazie a Man Of Steel, tutto presto cadde fuori dai binari quando la Warner Bros iniziò ripetutamente e costantemente a intervistare la visione di Zack Snyder per il loro universo, e presto le cose caddero nel caos e nel disordine.

Film programmati come Cyborg e Green Lantern Corps non sono mai stati realizzati (anche se il successivo apparentemente sarà uno show della HBO Max ora), Snyder se n’è andato (ma ha ottenuto lo Snyder Cut grazie al supporto dei fan) e, nel tempo, l’ipocrisia di ciò che Warner Bros ha fatto è stato mostrato. La fusione di Warner Bros Discovery aveva lo scopo di portare nuove cose, ma un nuovo rapporto afferma che le cose sono ancora in evoluzione. Compreso chi guiderà il DCEU in futuro.

I co-presidenti Michael De Luca e Pamela Abdy sono una parte della nuova struttura, ma il capo della DC Films attualmente, Walter Hamada (che è stato legato a molte delle controversie menzionate prima) ha ancora la sua posizione in evoluzione. Potrebbe rimanere, o potrebbe essere sostituito, è difficile da dire.

E per questo motivo, tutto ciò che sta andando avanti con i loro film… è nell’aria.
“Se non altro torneranno ai singoli film a meno che De Luca non abbia un piano”, afferma un insider della DC nel rapporto. “Hanno bisogno di far decollare un fottuto film di Superman, e se il piano è un universo condiviso, a [Henry] Superman guidato da Cavill deve essere il punto focale… [They] dovrebbe graffiare ogni progetto di Superman in fase di sviluppo e ricominciare da capo con Cavill.

Molti fan sperano di ottenere un rilascio di Ayer Cut di Suicide Squad e di riportare in vita lo Snyderverse per finire la storia che doveva essere raccontata. Ma ciò che la Warner Bros Discovery fa a questo punto è onestamente noto solo a loro.

Fonte: ComicBook.com