Categorie

Steam Deck diventa Steam Desk con l’aggiunta di GPU

L'aggiornamento del client Valve Steam Deck aggiunge la tastiera su schermo

alla fine doveva succedere.

Lo Steam Deck è un PC sottodimensionato. Questa non è una critica al dispositivo, è incredibile cosa è in grado di fare il PC portatile con la potenza limitata che ha, ma è comunque sottodimensionato. Va benissimo per un palmare. Giocare a 900p o 720p su un palmare sembrerà assolutamente perfetto per la maggior parte delle persone. Tuttavia, Steam Deck può anche essere collegato a un monitor/TV per un’esperienza da PC desktop. Semplicemente non sarà in grado di produrre il tipo di risoluzioni che le persone si aspettano dagli schermi più grandi. Almeno non a un frame rate riproducibile. È qui che entra in gioco il canale YouTube ETA Prime.

Nel loro ultimo video, ETA Prime ha collegato una AMD Radeon RX 6900XT a grandezza naturale allo Steam Deck. La scheda grafica è molto più grande dello stesso Steam Deck, ma ciò non interromperà i progressi. ETA Prime è stata in grado di collegare l’RX 6900XT allo Steam Deck tramite lo slot SSD M2 del Deck utilizzando un adattatore. Tuttavia, la scarsa (relativamente) batteria del Deck non può competere con l’enorme GPU. ETA Prime ha anche dovuto collegare un alimentatore desktop dedicato alla scheda grafica per eseguirlo. Inoltre, poiché lo slot SSD M2 è stato occupato dalla GPU, significava che tutto doveva essere eseguito da una scheda SD con Windows 11 installato.

L’RX 6900XT abbinato allo Steam Deck è in grado di fornire alcuni enormi miglioramenti in alcuni giochi come Il Witcher 3 che può essere giocato a 4k con un FPS di circa 100. Tuttavia, come un gioco più vecchio, Lo stregone 3 non richiede molto grugnito della CPU. Nei giochi che richiedono più potenza della CPU, come Anello dell’Eldenlo Steam Deck è essenzialmente limitato indipendentemente dalla risoluzione perché il gioco non riesce a ottenere la potenza della CPU di cui ha bisogno.

Ovviamente, la maggior parte delle persone non collegherà il proprio Steam Deck a schede grafiche di classe desktop, ma è interessante vedere cosa è possibile fare con il nuovo dispositivo di Valve. Una GPU esterna che corrisponda alla potenza della CPU dello Steam Deck e che può connettersi al PC portatile in modo più fluido potrebbe essere qualcosa di interessante per un determinato gruppo di giocatori. Tuttavia, è improbabile che raggiunga mai il mainstream. Per ulteriori informazioni sull’aggeggio GPU Steam Deck, assicurati di controllare il video di ETA Prime alla fonte di seguito.

Fonte